Maratone Roma 2018: la solidarietà corre sulle strade della Capitale Foto

Anche per il 2018 sono tante le iniziative sportive in programma a Roma che hanno come obiettivo comune la solidarietà: da Sport Against Violence a Race for the Cure, dalla Maratona di Roma alla Good Deeds Day. Ecco tutti gli appuntamenti da non perdere.

Dopo un 2017 ricco di iniziative sportive sociali, già si inizia a delineare il programma delle maratone e delle altre manifestazioni che uniranno sport e solidarietà nel 2018 a Roma. Alcune date sono ancora da definire, altre già sono state cerchiate sul calendario, ma di certo possiamo già dire che sport, cultura, integrazione e cooperazione ancora una volta saranno protagonisti, insieme, di tante coinvolgenti iniziative nella Capitale.

Iniziamo parlando della Sport Against Violence Event (SAVe), il villaggio dello sport per la Pace che, per l’undicesimo anno consecutivo, verrà allestito a Roma presso lo Stadio Nando Martellini all’interno delle Terme di Caracalla. In un’unica giornata si riuniranno atleti professionisti, dilettanti, famiglie, migranti e attivisti, tutti con un unico obiettivo: fare sport, dialogare sotto il segno delle buone pratiche inter-religiose e interculturali e reagire alla guerra. La Sport Against Violence tornerà con lo stesso scopo, sempre nella Capitale, anche nel 2018, con molta probabilità nel mese di giugno.

Ma a fare il suo ritorno a Roma, il prossimo anno, sarà anche la Maratona di Roma, ormai giunta alla sua 24esima edizione. La più grande maratona italiana, infatti, ha rinnovato anche per il 2018 la collaborazione con Rete del Dono e tornerà nella Capitale il prossimo 8 aprile, con partenza e arrivo in via dei Fori Imperiali. I podisti potranno sostenere uno dei tanti progetti promossi dal charity program della Maratona e riceveranno, in questo modo, direttamente dall’Organizzazione Non Profit, il pettorale per partecipare alla corsa cittadina, al raggiungimento di un minimo di 200 euro di donazioni.

E il prossimo anno, a Roma, non mancherà, senz’altro, la Race For The Cure, l’evento simbolo della Susan G.Komen, anche chiamata la “corsa rosa”, poiché vede protagoniste quelle donne che hanno lottato personalmente contro il tumore al seno e che hanno voglia di lanciare un messaggio positivo, indossando una maglia e un berretto rosa. Arrivata per la prima volta a Roma nel 2000, la Race For The Cure tornerà anche nel 2018, al Circo Massimo probabilmente nel mese di maggio.

Ultima iniziativa sportiva sociale che segnaliamo, in vista del 2018, è il Good Deeds Day, una manifestazione solidale internazionale, voluta nel 2007 dall’imprenditrice Shari Ariston e che, da allora, si svolge ogni anno, in contemporanea, in 80 Paesi del mondo. Tante le iniziative che, in occasione del Good Deeds Day animeranno la Capitale per le strade, per i quartieri, ma anche nei parchi pubblici e nelle scuole, in modo da coinvolgere quante più persone possibili. Come nel 2017, anche il prossimo anno, la manifestazione sportiva sociale dovrebbe tornare a visitare Roma nel mese di aprile.

Con l’arrivo della prossima primavera, dunque, Roma si trasformerà in una città aperta alla solidarietà. Una buona occasione per combattere insieme, attraverso le attività sportive, ricreative e divertenti, per la pace, per la speranza, per il bene comune.

Guarda la photogallery
Sport Against Violence torna a Roma nel 2018
Sport Against Violence, corsa per la solidarietà
Maratona di Roma 2018
Maratona di Roma edizione 2018
+2

The New Black

Trend e trendsetter