I Coldplay rinunciano al tour: “faremo concerti solo se saranno green”

Ci vorranno almeno un paio d'anni di stop alle scene, per fare in modo che la complessa macchina organizzativa di un concerto pop possa diventare "carbon neutral": ecco la scelta di Martin e soci

Una presa di posizione senza precedenti quella dei Coldplay, la band inglese famosa in tutto il mondo capitanata da Chris Martin: niente tour per promuovere l’ultimo album, Everyday life, fino a quando non saranno in grado di portare in giro uno spettacolo a basso impatto ambientale ed eco-sostenibile, con l’obiettivo finale delle zero emissioni.

Un obiettivo difficile da raggiungere, soprattutto per quanto riguarda gli spostamenti in aereo, ma che ha alcuni capisaldi: niente plastica ed energia solare per tutto l’impianto. Il desiderio di Martin e soci infatti non è solo non inquinare, ma anche essere attivamente utili nella salvaguardia dell’ambiente.

eco menù Greenpeace
Un anno o due, questo è il tempo che la band si è data per organizzare il suo primo tour “carbon neutral”: inutile dire che il ritorno più importante è quello legato alla sensibilizzazione sul tema, che è partita dal basso (due anni fa chi conosceva Greta Thumberg?) e punta ad entrare nell’agenda politica e sociale di tutto il mondo.

Che si tratti di marketing (o meglio, di social responsability), poco importa: negli anni dei Fridays for the future, ogni azione o movimento che punti alla concretezza è la benvenuta, soprattutto se il linguaggio è quello della musica, universale per eccellenza.

CheckOut Technologies
Facebook Comments
Francesca Di Belardino

Francesca Di Belardino

Giornalista, amante delle serie tv, gattara: amo l'innovazione, la tv, i libri di carta e cerco di scriverne meglio che posso. Ancora in attesa della mia lettera da Hogwarts.

The New Black

Trend e trendsetter