Il primo volo al mondo plastic free è targato Qantas

Il primo volo al mondo libero da rifiuti è partito da  Sidney diretto ad Adelaide, targato Qantas, compagnia di bandiera australiana che è diventata medaglia d'oro in correttezza ambientale

Il primo volo al mondo libero da rifiuti è partito da  Sidney diretto ad Adelaide, targato Qantas, compagnia di bandiera australiana che è diventata medaglia d’oro in correttezza ambientale: si è trattato di un volo interamente plastic free, che invece di produrre i classici 34 kg di rifiuti (come tutti gli altri voli di quella tratta) ne ha prodotti zero. Tutto quello che è stato usato a bordo del volo può infatti essere riciclato o compostato: sono stati cambiati a questo scopo più di 1000 articoli.

Addio a bustine di miele e marmellate, a contenitori del latte, a tovaglioli, bicchieri, vassoi e piatti di plastica: al the e al caffè è stato aggiunto latte fresco, conservato in materiali riciclabili, e tutte le posate sono state sostituite con prodotti in amido di mais. Le carte di imbarco sono diventate tutte digitali e non stampate, mentre le etichette del bagaglio saranno riutilizzabili.

Si è trattato però di un esperimento, come ha specificato il CEO di Qantas Domestic,  Andrew David: tutti i prodotti usati sul volo erano in prova, per assicurare che gli standard del servizio non siano compromessi. “In questo volo vogliamo sperimentare i nostri prodotti, raffinare il trattamento dei rifiuti e ottenere feedback dai nostri clienti”, ha dichiarato.

A ben guardare, ci sono molte altre cose che si potrebbero evitare su un aereo di linea per renderlo completamente plastic free: le coperte per i voli internazionali potrebbero essere chiuse con cotone invece che con plastica, i spazzolini da denti e i dentrifricio che vengono offerti potrebbero essere biodegradabili e tutti i kit da viaggio di prima classe e business potrebbero essere rivisti e corretti.

La Qantas ha esaudito i desideri dei suoi viaggiatori, espressi con un sondaggio on-line, ed ha puntato tutto sul plastic free: un ulteriore segno dei tempi che stanno inesorabilmente cambiando.

Francesca Di Belardino

Giornalista, amante delle serie tv, gattara: amo l'innovazione, la tv, i libri di carta e cerco di scriverne meglio che posso. Ancora in attesa della mia lettera da Hogwarts.

The New Black

Trend e trendsetter