A scuola di Ambiente: a Napoli la prima Summer School of Environmental Toxicology

L'obiettivo è quello di formare specialisti che sappiano valutare e gestire il rischio ecotossicologico da inquinamenti ambientali. Come funziona

Nasce a Napoli la prima scuola estiva per diventare esperti di ambiente. Proprio così, dall’iniziativa dell’Ordine Nazionale dei Biologi, in collaborazione con l’Arpa Campania, è nata la prima Summer School of Environmental Toxicology 2019.

L’obiettivo è quello di formare specialisti che sappiano valutare e gestire il rischio ecotossicologico da inquinamenti ambientali.

Leggi anche: “Le buste della spesa bio non si degradano velocemente come dovrebbero: lo studio”

Scuola di Ambiente: ammessi 20 studenti con possibilità di borse di studio

L’offerta formativa prevede un programma di 36 ore di lezioni frontali-case study e 18 di formazione pratica. Può ammettere 20 studenti, che sono stati selezionati attraverso un bando che si è chiuso lo scorso 15 aprile. Solamente 3 studenti potranno ottenere una borsa di studio finanziata dall’Ordine, che gli permetterà di accedere a uno stage della durata di un anno, in laboratorio, presso l’Arpac.

Il progetto è rivolto a laureati in: Biologia vecchio ordinamento e /o magistrale; Biotecnologie agrarie, Industriali, Mediche, Veterinarie e Farmaceutiche; Scienze della nutrizione umana, Scienze e Tecnologie per l’ambiente e il territorio; e ai laureati triennali in Biotecnologie, Scienze Biologiche, Scienze e Tecnologie per l’ambiente e la natura.

La scuola di Ambiente, inaugurata questa mattina negli spazi dell’Auditorium della Città Metropolitana di Napoli, è ufficialmente cominciata oggi 3 maggio e si concluderà il prossimo 29 giugno.

plastica

Rara PIol

Giornalista, blogger e scrittrice

The New Black

Trend e trendsetter