Percorre 95mila km in auto elettrica: l’impresa di Wakker a favore del clima

L'olandese è partito da Amsterdam ed è arrivato fino a Sidney, Australia. Provate a indovinare quanto tempo ha impiegato? Tutti i dettagli del viaggio

Ha percorso oltre 95mila chilometri alla guida della sua auto elettrica, facendo il giro del mondo: stiamo parlando di Wiebe Wakker, l’olandese che da Amsterdam è arrivato fino a Sidney. Proprio così, credendo nei principi di mobilità a favore del clima, ha intrapreso un viaggio ecosostenibile.

L’impresa, a bordo di una Volkswagen, è iniziata il 15 marzo del 2016 in Olanda ed è terminata ben 3 anni dopo in Australia.

Leggi anche: “Esistono altri migranti: sono quelli che fuggono dagli effetti dei cambiamenti climatici”

Lo scopo di Wakker era di dimostrare il potenziale e l’affidabilità delle auto elettriche per incoraggiare le persone all’utilizzo di questo tipo di energia e combattere il cambiamento climatico.

In viaggio su una auto elettrica: i dettagli dell’impresa

Wakker si è spostato sul suo “Blue Bandit” guidando per ben 1.119 giorni, come riporta la Bbc online. Si tratta di una station wagon modificata, che gli ha permesso di attraversare 33 Paesi in 3 anni. Parliamo del percorso più lungo mai intrapreso al mondo a bordo di un’auto elettrica.

Per compiere un percorso simile, il veicolo, prima di essere modificato, avrebbe consumato 6.785 litri di benzina. Mentre con una ricarica l’auto di Wakker può percorrere 200 chilometri. Parlando in questi termini, fare il giro del mondo con l’auto elettrica costerebbe circa 267 euro.

Wakker, tuttavia, ha viaggiato senza ‘spendere soldi’. Proprio così, l’olandese è riuscito nella sua impresa grazie alle generose donazioni delle persone che ha incontrato sul suo cammino e degli sponsor. Si è procurato così vitto, alloggi, e soprattutto le numerose ricariche delle batterie della sua auto.

Tra le tappe del suo viaggio ha visitato Turchia, Iran, India, Birmania, Malesia e Indonesia, documentando la sua esperienza in un docu-blog dal titolo “Plug me in“. Non si è limitato a raccontare la sua avventura, ma ha anche condiviso esempi di pratiche green adottate dai paesi che lo hanno ospitato.

“Voglio cambiare le opinioni delle persone, ispirarle ad adottare la guida elettrica, dimostrando i benefici della mobilità sostenibile”, ha dichiarato Wakker.

stradivari violini

The New Black

Trend e trendsetter