La UE sigla l’accordo ufficiale: dal 2021 vietata la plastica monouso

Addio alle posate,i piatti e le cannucce di plastica, ai contenitori per alimenti, alle confezioni da fast food e ai cotton fioc: iniziamo a cercare alternative!

Si è molto parlato delle nuove regole europee sul divieto di usare plastica usa e getta e ora, dopo molte ipotesi, si è arrivati ad una conclusione con la sigla dell’accordo, arrivato dopo 12 ore di negoziato.

Dal 2021 saranno vietati posate, piatti, cannucce, contenitori per alimenti, tazze in polistirolo espanso (come le scatole di fast food) e bastoncini di cotone per i prodotti dell’igiene tipo cotton fioc. Per altri prodotti, come le bottiglie in Pet per bevande, è stato imposta una condizione: il 25% della bottiglia dovrà essere di plastica riciclata, quota che salirà al 30% entro il 2030.

Questo accordo viene ritenuto incoraggiante dalle Ong ambientaliste come Break Free From Plastics e Rethink Plastics (cui aderiscono anche Client Earth, Eeb, Greenpeace e Friends of the Earth), anche se considerano le indicazioni su alcuni degli obiettivi “troppo vaghe”.

Qualche consiglio, soprattutto in vista del Natale, per iniziare a ridurre il consumo di plastica: regalate sostituti del monouso (bottiglie e tazze in acciaio, lavabili e riusabili), incartate i vostri regali in modo sostenibile (ad esempio con carta da regalo riciclabile) e scegliete giocattoli per i più piccoli in legno o tessuto. E

Questo piccolo grande cambiamento investirà la vita di tutti noi, regalandoci però una consapevolezza maggiore: al momento la plastica è l’inquinante più pericoloso, che sta avvelenando il nostro pianeta, ed è un dovere verso le future generazioni tentare di contenere i danni.

Facebook Comments

Francesca Di Belardino

Giornalista, amante delle serie tv, gattara: amo l'innovazione, la tv, i libri di carta e cerco di scriverne meglio che posso. Ancora in attesa della mia lettera da Hogwarts.

The New Black

Trend e trendsetter