Sono tornato: Alessandra Mussolini sul film “Divertentissimo, bello e si ride tanto”

Alessandra Mussolini a Roma ha partecipato ad un evento presso il V Municipio in cui ha parlato anche dell’attesa commedia […]

Alessandra Mussolini a Roma ha partecipato ad un evento presso il V Municipio in cui ha parlato anche dell’attesa commedia “Sono Tornato” in cui il nonno Benito tornerà ai giorni nostri regalando risate.

Il mese di febbraio per il cinema si aprirà con l’arrivo nelle sale italiane della commedia “Sono Tornato”, remake del film originale Netflix tedesco “Lui è tornato” diretto da Luca Miniero. Il film originale racconta con uno sguardo comico e satirico come reagirebbe il mondo al giorno d’oggi se tornasse Hitler e naturalmente la controparte italiana non poteva esimersi dal mostrare il ritorno di Benito Mussolini. L’ex Duce è interpretato da Massimo Popolizio, che almeno dai materiali promozionali sembra entrato particolarmente nella parte, nonostante tutte le battute sembrino identiche all’originale. In occasione di un incontro a Roma nel V Municipio per la presentazione del candidato consigliere regionale per Forza Italia Alessandra Mussolini ha parlato anche del film di prossima uscita “Sono Tornato” in esclusiva a Funweek:

“Ho visto “Sono Tornato” in anteprima e devo dire che l’ho trovato davvero divertentissimo. Le situazioni che hanno creato sono spassosissime, non avevo visto il film su Netflix. Poi devo dire che Frank Matano è stata una grande sorpresa, è bravo come attore”.

Alessandra Mussolini è deputata dell’europarlamento nel PPE, ecco cosa pensa di “Sono Tornato” commedia sul nonno Benito.

Alessandra Mussolini ha anche spiegato come “Sono Tornato” non ha urtato la sensibilità sua o della sua famiglia per il modo in cui è stato dipinto il nonno:

“È una commedia e raggiunge lo scopo per cui è stata realizzata, c’è bisogno di ridere in questo periodo. Massimo Popolizio è stato molto bravo nel film proprio ad entrare nel personaggio proprio in modo così divertente”.

Il cast di “Sono Tornato”, oltre ai già citati Massimo Popolizio e Frank Matano nel ruolo di Andrea Canaletti può contare anche su Stefania Rocca, Gioele Dix, Eleonora Belcamino, Ariella Reggio, Massimo De Lorenzo e Giancarlo Ratti. La sceneggiatura è stata scritta a quattro mani dal regista Luca Miniero e dal vincitore del David di Donatello Nicola Guaglianone. Ecco la sinossi del remake “Sono Tornato”:

“Eravate un popolo di analfabeti, dopo 80 anni torno e vi ritrovo un popolo di analfabeti”. Roma. Giorni nostri. Dopo 80 anni dalla sua scomparsa Benito Mussolini è di nuovo tra noi. La guerra è finita, la sua Claretta non c’è più e tutto sembra cambiato. All’apparenza. Il suo ritorno viene casualmente filmato da Andrea Canaletti, un giovane documentarista con grandi aspirazioni ma pochi, pochissimi successi. Credendolo un comico, Canaletti decide di renderlo protagonista di un documentario che finalmente lo consacrerà al mondo del cinema. I due iniziano così una surreale convivenza, che tra viaggi per l’Italia, ospitate tv e curiosi momenti di confronto con gli italiani di oggi, porta il Duce a farsi conoscere e riconoscere sempre di più, al punto tale da diventare il protagonista di un show in tv e di mettersi in testa di poter riconquistare il paese… Una commedia politicamente scorretta che pone un’inquietante domanda: e se lui tornasse davvero?”

Il trailer di “Sono Tornato”

La pellicola è stata prodotta da Indiana Production e Vision Distribution che si occuperà anche della distribuzione nelle sale italiane dal 1 febbraio 2018.

Redazione

Ogni giorno cerchiamo i trend più significati del mondo dello spettacolo, società e della cultura.

ROMA

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!