SPAMFLIX: arriva la App per gli appassionati di cinema

SPAMFLIX la piattaforma on demand con il meglio della cinematografia cult e di genere dai festival di tutto il mondo arriva anche in versione App.
-

Spamflix, la piattaforma streaming per i film di genere e il cinema più irriverente, è disponibile anche in versione App per iOS, Android, AndroidTV, AirPlay e Chromecast. Godersi il meglio della cinematografia cult proveniente dai festival di tutto il mondo, non p mai stato così a portata di mano.

SPAMFLIX: arriva la App per gli appassionati di cinema

In attesa di tornare a godersi i film in sala e nei festival di cinema, per i cinefili e non solo, c’è SPAMFLIX , la piattaforma di video on demand che porta a casa tua il meglio della cinematografia cult dai festival di tutto il mondo. Da oggi è possibile “noleggiare” i film, in lingua originale sottotitolati in inglese, spagnolo e francese (in programmazione anche film in italiano) anche sulla App Spamflix per iOS, Android compatibile AirPlay e Chromecast. Presto in arrivo la versione per AndroidTV. Inoltre, fino al 22 maggio, i nuovi utenti (la registrazione è gratuita) riceveranno un coupon per vedere un film gratis a propria scelta.

Il nome è un omaggio ai Monty Python

Il sito, il cui nome è un omaggio ai Monty Python e al loro celebre sketch “Spam“, è stato fondato nel 2018 dall’italo – tedesco Markus Duffner, project manager del Locarno Film Festival e da Julia Duarte, ex producer del São Paulo International Film Festival. La libreria di Spamflix consiste in film di nicchia meno noti al grande pubblico e titoli cult di difficile reperimento, molti dei quali hanno ottenuto grandi consensi nel circuito dei festival internazionali per approdare poi senza una significativa, o a volte nessuna, distribuzione.

“L’idea è nata dalla voglia di condividere alcuni dei film ai quali avevo accesso grazie al mio lavoro – spiega Markus Duffner, ideatore e co-fondatore della piattaforma – il pensiero che molti titoli interessanti non sarebbero stati distribuiti e che il pubblico non avrebbe avuto la possibilità di vedere alcuni dei film più particolari in circolazione mi ha sempre provocato una certa frustrazione”.

Un ampio catalogo

La libreria di Spamflix include l’Animazione, la Black Comedy, il Crime, il Musical, il Nonsense, lo Sci – fi, WTF Did I Just Watch? (Che cosa ho appena visto?!) e il tag #staythefuckhome (versione anglosassone e irriverente di #restiamoacasa), solo per citarne alcune. In programmazione film vincitori di Festival come il musical horror Good Manners di Juliana Rojas e Marco Dutra (Migliore Regia al Festival del Cinema di Locarno 2017) e opere di registi cult come Alex Cox, Denis Côté (ognuno dei quali con la propria retrospettiva), Quentin Dupieux, Davide Manuli, Hitoshi Matsumoto, Yeon Sang-ho, Sion Sono (con una selezione di suoi film) e Peter Strickland, comprensive di making of, scene tagliate e interviste esclusive.

Oltre a proporre nuovi titoli ogni mese, quiz trivia con la possibilità di aggiudicarsi biglietti per festival di cinema e coupon gratis per i film, Spamflix offre una selezione di cortometraggi provenienti da festival partner come il Trieste Science + Fiction Shorts Programme (con una collezione di corti Sci-Fi in italiano) e i celebri Fantasia Shorts Programme di Montreal e il Brooklyn Horror Film Festival.

Niente abbonamenti: i film si noleggiano

Niente abbonamenti mensili: gli utenti possono “noleggiare” singoli film per 72 ore al prezzo di circa 3 euro o più titoli grazie ai “pacchetti di film”. Ai tre attualmente attivi, il “Lite Film Pack” che propone 3 film a 5 euro, il “Basic Film Pack” con 5 film a 8 euro e il “Film Geek Pack” con 10 film a 15 euro, si è aggiunto il “Cinephile” che offre 20 film a 1 euro l’uno, pensato appositamente per andare incontro al pubblico in questa situazione così delicata.

Tra i film da non perdere il thriller claustrofobico Berberian Sound Studio di Peter Strickland (Menzione Speciale della Critica al prestigioso festival di cinema horror e fantasy Sitges International Film Festival) con protagonista Toby Jones, la satira politica France is a Gas di Benoit Forgeard, il fantasy erotico The Wild Boys di Bertrand Mandico, la commedia esistenziale e surreale For Some Inexplicable Reason di Gábor Reisz (aggiudicatasi il premio come Miglior Film e altri 3 premi al Torino Film Festival nel 2014) e ancora l’adattamento cinematografico John dies at the end di Don Coscarelli con protagonisti Paul Giamatti e Clancy Brown (Highlander – l’ultimo immortale) e la collezione di corti animati Ten Animated Films, della irriverente fumettista Signe Baumane.

In Italia Spamfix ha avviato una collaborazione con il corso di laurea CITEM dell’Università degli Studi di Bologna che prevede film gratis per ogni studente, la possibilità di poter sottoscrivere le proprie recensioni e, a partire dal 2021, tirocini formativi presso la sede del sito a Lisbona.

Una sezione interessante è anche quella dedicata ai registi: sul sito infatti nell’apposita sezione potranno proporre i solo film alla piattaforma.

Crediti foto@ufficio stampa Olimpia De Meo