Se mi vuoi bene, di Fausto Brizzi: ‘Ce ne fossero di amici che cercano di aiutarti’. Intervista

Fausto Brizzi torna al cinema con 'Se mi vuoi bene' trasposizione cinematografica dell’omino romanzo scritto dal regista e uscito nel 2015. Abbiamo incontrato il cast.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Dal 17 ottobre arriva al cinema ‘Se mi vuoi bene’ di Fausto Brizzi, trasposizione cinematografica dell’omino romanzo scritto dal regista e uscito nel 2015. Abbiamo incontrato il cast.

Leggi anche:– Terminator Destino Oscuro: Filippo Magnini VS i Robot

Se mi vuoi bene, di Fausto Brizzi: ‘Ce ne fossero di amici che cercano di aiutarti’. Intervista

Rispetto al romanzo, il film parte dalla seconda metà del libro e racconta la storia di Diego, un avvocato di successo, depresso cronico. Dopo aver incontrato Massimiliano il proprietario del negozio Chiacchiere, capirà qual è la soluzione per uscire dal suo baratro emotivo: fare del bene ai suoi cari. Si innescheranno così una serie di situazioni in cui cercando di far del bene combinerà un sacco di guai. Ma forse non tutto è perduto…

Abbiamo incontrato il cast e abbiamo chiesto loro, se vorrebbero un amico un po’ pasticcione come Diego oppure no e sono tutti d’accordo.

“Ce ne fossero di amici che tentano di aiutarti.” esordisce il regista [vip id=”24880″]Fausto Brizzi[/vip].

Meglio avere un amico che cerca di fare quello che pensa essere il bene per l’altra persone piuttosto che uno che sta a guardare.

“Almeno è una persona che ci prova, poi la situazione gli sfugge di mano e combina un po’ di cialtronate, ma l’intento e il pensiero ce lo ha avuto.”

Sono d’accordo anche gli interpreti di questo film, [vip id=”7694″]Claudio Bisio[/vip], [vip id=”7339″]Flavio Insinna[/vip], [vip id=”80990″]Lucia Ocone[/vip] e [vip id=”204074″]Maria Amelia Monti[/vip].

“E’ il tempo che uno deve provare a dedicare agli altri – spiega Claudio Bisio – Questa è la cosa positiva. In questo film io sono Diego, ma se mi trovassi ad avere a che fare con un altro che fa Diego, si dovrei tamponare un po’ gli inciampi che fa, però sarebbe positivo il fatto che si occupi di me e che dedichi del tempo a me”.

Un film che con dolcezza e leggerezza offre tanti spunti di riflessione, e che ha lasciato sia noi che Lucia Ocone con un desiderio. Quale? scopritelo nella nostra intervista.

Sinossi:

Diego (Claudio Bisio) è un avvocato di successo, un depresso cronico. Un giorno incontra Massimiliano (Sergio Rubini), proprietario di un eccentrico negozio di Chiacchiere che non vende nulla se non appunto conversazioni. Ed è proprio chiacchierando con lui che Diego capisce qual è la soluzione per uscire dalla sua palude emotiva: fare del bene a tutti i suoi cari.  Diego individua chirurgicamente i problemi che secondo lui affliggono sua madre, suo padre, suo fratello, sua figlia, i suoi amici, perfino la sua ex moglie e, con la precisione di un cecchino bendato, finisce per rovinare l’esistenza ad ognuno di loro. Ma non tutto è perduto…

Crediti foto@Medusa Film