Il Quidditch è realtà: nel 2018 la Coppa del Mondo si gioca a Firenze Foto - Video

Il quidditch esiste e nel 2018 sbarcherà a Firenze per la Coppa del Mondo: è la prima volta che lo sport nato dalla penna di JK Rowling arriva in Italia

Quante volte, ammirando la saga di Harry Potter, avete immaginato un mondo in cui il Quidditch fosse reale e praticabile? Non sarà proprio come ad Hogwarts, ma la buona notizia è che il quidditch esiste. Anzi, la Coppa del Mondo di questo nuovissimo sport sbarcherà a Firenze nel 2018: dal 27 giugno al 2 luglio 2018 il capoluogo toscano ospiterà quindi i campionati mondiali dello sport ispirato al mondo di Harry Potter, come annunciato da Human Company e International Quidditch Association (IQA).

Harry Potter, come sono oggi i personaggi della saga?

A prendere parte alla manifestazione saranno 31 paesi (Italia compresa): è la prima volta che questo sport arriva in Italia e, a supportare la città nell’organizzazione e nella logistica, sarà – appunto – Human Company, il gruppo fiorentino leader nel segmento del turismo all’aria aperta, che metterà a disposizione le proprie strutture ricettive per le squadre e gli staff tecnici, nonché le proprie location fiorentine per ospitare eventi e feste.

“Siamo felici che l’IQA abbia deciso di assegnarci la prossima coppa del mondo di quidditch – ha dichiarato Marco Galetti, CEO di Human Company ha dichiarato – abbiamo lavorato con convinzione e determinazione alla candidatura per conto del nostro Gruppo e della Città di Firenze, perché siamo certi che eventi di tale portata offrono eccellenti opportunità di sviluppo per il nostro territorio. Le nostre strutture a Firenze diventeranno la casa per gli appassionati di tutto il mondo di questa disciplina ispirata al mondo magico di Harry Potter”.

 

Nata nel 2005 in un college di Middlebury (Vermont, U.S.A.), il quidditch ben presto si evolve in un vero sport regolamentato in tutte le sue dinamiche e nel 2010 arriva in Europa. Nel nostro paese l’Associazione Italiana Quidditch A.S.D (in breve AIQ) viene fondata il 10 ottobre 2013 a Monza con il compito di promuovere lo sviluppo, la diffusione e la pratica del quidditch sul territorio italiano, operando quale punto di raccordo tra l’International Quidditch Association e le singole realtà sportive nazionali. Oggi gli azzurri hanno all’attivo tre competizioni: European Games 2015 (Sarteano), IQA World Cup 2016 (Francoforte), European Games 2017 (Oslo).

Guarda la photogallery
Il quidditch arriva a Firenze
Quidditch, la Coppa del Mondo nel 2018
Le parole del CEO di Human Company
Quidditch, quando è nato?