Caso Weinstein, Quentin Tarantino ‘sapevo abbastanza per fare di più di ciò che ho fatto’ Articolo

$photogallery_img_class))."\n";?>
Harvey Weinstein e Quentin Tarantino

“Sapevo quanto basta per aver potuto fare più di quello che ho fatto – ha ammesso Tarantino su Weinstein – c’era qualcosa più dei tradizionali rumor o del gossip abituali. Non erano informazioni di seconda mano”.

Due delle vittime di Weinstein si erano confidate con Quentin Tarantino, che ammette di vergognarsi per non aver preso una posizione più netta
Vai all'articolo completo

Giuseppe Guarino

Redattore appassionato di Sport, Videogame, Cinema, Cultura e Società

ROMA

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!