Orlando Bloom tornerà fra i Pirati dei Caraibi

Foto
38 anni e un viso da eterno ragazzo che ha fatto innamorare migliaia di fan in tutto il mondo: sabato 25 a Giffoni è stato […]
-
loading

38 anni e un viso da eterno ragazzo che ha fatto innamorare migliaia di fan in tutto il mondo: sabato 25 a Giffoni è stato il giorno di Orlando Bloom, già Legolas ne il Signore degli Anelli e prossimo a riportare sul grande schermo Will Turner, protagonista delle prime puntate della saga ‘Pirati dei Caraibi’.

TOM FELTON, DA DRACO DI HARRY POTTER A GESU’

Orlando ha infatti confermato che parteciperà a ‘Pirates of the Caribbean: Dead Men Tell No Tales’, ultimo episodio delle avventure del pirata Jack Sparrow che dovrebbe uscire nelle sale nel 2017.

Ho una piccola parte -ha spiegato Orlando- Ma sono molto contento di essere tornato, di ripresentare Will Turner e di farvi conoscere mio figlio“. Probabilmente dunque Bloom interpreterà una versione più anziana di Turner e suo figlio sarà coinvolto nell’azione. 

L’attore non ha potuto svelare nient’altro sulla trama, ma ha parlato sia del suo ruolo ne ‘Il Signore degli anelli’ (“interpretare Legolas è stato un regalo incredibile, mi piacerebbe dire di essere simile a lui, ma mi ha richiesto grande lavoro, per la sua compostezza e grazia”) e del suo desiderio di lavorare in tv.

Seguendo l’esempio di molti colleghi, da Matthew McConaughey a Colin Farrell a Kevin Spacey, Orlando sta lavorando “all’idea di una serie insieme ad alcuni produttori americani”

Inoltre Bloom vorrebbe tornare a teatro: dopo il ‘Romeo e Giulietta’ di Broadway del 2013, è pronto per un testo contemporaneo o un musical.

Guarda la photogallery
Orlando Bloom tornerà fra i Pirati dei Caraibi
Orlando Bloom tornerà fra i Pirati dei Caraibi
Orlando Bloom tornerà fra i Pirati dei Caraibi
Orlando Bloom tornerà fra i Pirati dei Caraibi
+4