Nessun reboot per Labyrinth

Foto
Dopo la morte di David Bowie aveva cominciato a girare sul web la notizia di un remake di Labyrinth, uno dei film in cui recitò […]
-
loading

Dopo la morte di David Bowie aveva cominciato a girare sul web la notizia di un remake di Labyrinth, uno dei film in cui recitò il famoso cantante scomparso da poco.

L'EMOZIONANTE LETTERA DEL DOTTORE DI BOWIE

Molti fan della musica dell'artista e anche gli appassionati del film diventato cult negli anni si erano lamentati per la news temendo un reboot solo per sfruttare la scomparsa di Bowie. Però le cose non stanno così.

 

"Non riavvieremo nulla ragazzi. Henson & Co. hanno iniziato a parlare alla fine del 2014, per cui queste voci sono fuori luogo. Non avrei mai cercato di trarre profitto dalla morte di Bowie. Labyrinth è il mio film preferito fin dall'infanzia, così io condivido le vostre preoccupazioni che qualsiasi continuazione di questo universo debba essere trattata con amore e rispetto" ha detto Nicole Perlman che è stata scelta per scrivere la sceneggiatura del nuovo Labyrinth dopo aver lavorato al recente successo I guardiani della galassia.

Il film sarà quindi un sequel e non è un remake del lavoro del 1986 nel quale David Bowie interpretava il re di un mondo magico. La pellicola è poi diventata un vero e proprio culto fra gli appassionati anche se all'uscita fu snobbato da pubblico e critica. I fan del Duca bianco e del film cult possono quindi stare tranquilli e non temere che si tratti solo di una mossa di marketing per sfruttare la scomparsa dell'artista.

Guarda la photogallery
Nessun reboot per Labyrinth
Nessun reboot per Labyrinth
Nessun reboot per Labyrinth
Nessun reboot per Labyrinth
+1