‘Shadow’ di Zhang Yimou, il grande maestro cinese e la leggenda degli uomini ombra. Foto - Video

Se siete affamati di estetica, di rigore, se amate la fotografia pittorica e l'epica, questo film film fa per voi: 'Shadow' di Zhang Yimou.

‘Shadow’ di Zhang Yimou, il grande maestro cinese e la leggenda degli uomini ombra.

Se siete affamati di estetica, di rigore, se amate la fotografia pittorica e l’epica, ‘Shadow’ di Zhang Yimou fa per voi.
Due ore serratissime del grande maestro cinese, già Leone D’oro con ‘La storia di Qui’ nel 1992 e ‘Non uno di Meno’ 1999 e Leone d’Argento con ‘Lanterne Rosse‘ nel 1991.
L’ambientazione è quella della Cina del 200 d.c.; il film narra la storia di un uomo ombra, il sosia del Comandante Yu, che persegue l’onore riconquistando una città perduta dal regno. Un’opera esteticamente perfetta condotta con un rigore unico che non lascia spazio a se e a ma. Una narrazione epica dove un uomo qualunque da schiavo si trasforma in eroe, in un delicato equilibrio sviluppato sul dualismo femminile maschile, yin e yang in una cornice visionaria pregna di figure ambiziose e avide.
The Nightingale di Jennifer Kent
Guarda la photogallery
'Shadow' di Zhang Yimou
'Shadow' di Zhang Yimou
'Shadow' di Zhang Yimou

Marco Del Bene

Marco del Bene, direttore responsabile di Funweek, esperto di marketing digitale cinema e musica dirige la testata dal 2015

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!