Il Leone d’Oro di Venezia76 è Joker, premiati anche J’Accuse e Luca Marinelli

Foto - Video
Ecco tutti i vincitori e soprattuto il Leone d'Oro di Venezia76 andato a Joker. Premiati anche J'Accuse e Luca Marinelli per la miglior interpretazione.
loading

La 76^edizione della Mostra del Cinema di Venezia è giunta al termine e il Leone d’Oro di Venezia 76 è stato decretato: va a Joker di Todd Phillips . Un’edizione in cui non sono mancati i film, il glamour e una grande presenza del pubblico sia fuori che dentro le sale. E se Joker è stato valutato come Miglior Film, J’Accuse di Roman Polanski non è stato penalizzato come all’inizio le dichiarazioni della presidente di giuria avevano fatto ipotizzare. Al film del regista polacco infatti, è andato un premio importante: quello della giuria di Venezia76.
Vediamo tutti i vincitori di questa edizione.

Leggi anche:– Joker di Todd Phillips con Joaquin Phoenix

Il Leone d’Oro di Venezia76 è Joker: la cerimonia guidata dalla madrina Alessandra Mastronardi

Alessandra Mastronardi emozionata ringrazia per la bellezza di questo cinema e della Mostra e per averle ricordato il motivo per cui fa l’attrice: regalare emozioni. Si entra subito nel vivo della cerimonia di premiazione. I primi premi annunciati sono quelli di Venezia Classici.

Leggi anche:– Alessandra Mastronardi da madrina di Venezia76 ad Ambasciatrice dell’UNICEF

Premio Venezia Classici

Miglior documentario sul cinema ‘Babenco – Tell me When I Die’ di Barbara Paz.
“Grazie mille, sono molto emozionata e onorata. E’ un premio molto importante per il Brasile”.

Inizio scoppiettante con il discorso di ringraziamento di Barbara Paz: appassionata e rivoluzionaria.

Miglior restauro – Extasi di Gustav Machaty

Premio Virtual Reality

Miglior Storia raccontata attraverso la Realtà Virtuale – Daughters of Chibok di Joel Kachi Benson

Opera che ha sfruttato al meglio la Realtà Virtuale – a Riccardo Laganaro per A Linha

Miglior  VR a The Key  di Céline Tricart.

Premio Venezia Opera prima “Luigi De Laurentiis”

Leone del futuro – Premio Venezia opera prima “Luigi De Laurentiis” a: You Will Die at 20 di Amjad Abu Alala.

Premi della sezione Orizzonti

Premio Orizzonti per il miglior cortometraggio – Darling di Saim Sadiq

Premio Orizzonti per la miglior sceneggiatura – a  Jessica Palud, Philippe Lioret, Diesteme per Revenir

Premio Orizzonti per la miglior interpretazione maschile – Sami Bouajila per ‘Un fils’

Premio Orizzonti per la miglior interpretazione femminile – Marta Nieto per ‘Madre’

Premio speciale della giuria di Orizzonti – Verdict di Raymond Ribay Gutierrez

Premio Orizzonti per la miglior regia – Theo Court per ‘Blanco en Blanco’

Premio Orizzonti per il miglior film – Atlantis di Valentyn Vasyanovych

I Premi della Selezione Ufficiale: Leone d’oro Venezia76 a Joker

Premio Marcello Mastroianni –  a Toby Wallace per Babyteeth

Premio Speciale della Giuria Venezia 76 – La mafia non è più quella di una volta di Franco Maresco

Premio per la miglior sceneggiatura – a Ji Yuan Tai Qi Hao  per ‘Yonfan’

Coppa Volpi per la miglior interpretazione maschile – a Luca Marinelli per ‘Martin Eden’. (qui la nostra intervista)

“E’ una situazione assurda non ci credo e prima che vi rendiate conto di aver sbagliato vado avanti con i ringraziamenti. – dice Luca Marinelli molto emozionato .”Dedico il premio a tutte quelle persone che sono in mare a salvare altri esseri umani”.

Coppa Volpi per la miglior interpretazione femminile – a Ariane Ascaride per ‘Gloria Mundi’

“Sono la nipote di migranti italiani. questo premio mi da la possibilità di ritrovare le mie radici. Anche io dico che questo premio è per tutti coloro che dormo per sempre sul fondo del mediterraneo”

Leone d’Argento Premio per la regia – a Roy Andersson per About Endlessness

Leone d’Argento Gran Premio della Giuria – a J’Accuse di Roman Polanski

Leone d’Oro Venezia 76 per il Miglior Film – Joker di Todd Phillips

Premi alla Carriera

Leone d’oro alla carriera per la regia a Pedro Almodovar

Leone d’oro alla carriera per l’interpretazione a Julie Andrews

Premio Jaeger-LeCoultre Glory to the Filmmaker al regista Costa Gavras

Premi Collaterali

Leoncino d’Oro a Il Sindaco del Rione Sanità di Mario Martone.
“Un’opera di stampo teatrale, valorizzata da una regia che richiama un’atmosfera da palcoscenico e al contempo che riesce a innovare un genere in ascesa in modo non convenzionale. Per aver saputo rappresentare, con eleganza e brutalità, una realtà in cui la violenza è una prerogativa dell’ignoranza. Per aver portato in scena la figura di un protagonista la cui morale sfugge a qualsiasi stereotipo del genere. Per queste ragioni il Premio Leoncino d’Oro della 76° Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia, va a “Il Sindaco del Rione Sanità”, di Mario Martone”

Premio UNIMED per la diversità culturale e la libertà di espressione artistica a Ema di Pablo Larrin.
La motivazione: “Questo film punta i riflettori sulla diversità culturale e l’integrazione in modo non convenzionale, tramite coraggiose scelte tecniche ed estetiche. È un film-concerto postmoderno e contemporaneo, che sorpassa i confini di amore, sesso e corpo andando oltre l’etica e i pregiudizi sociali.”

18° Premio Arca CinemaGiovani a Ema di Pablo Larrin.
“Per aver saputo esprimere un’idea rivoluzionaria e nuova di famiglia, un’idea che dà voce al bisogno ancestrale di maternità ma allo stesso tempo mette in discussione le costrizioni sociali che lo regolano.”

Premio del pubblico BNL delle Giornate degli Autori Un Divan A Tunis, di Manele Labidi

Premio Nuovoimaie Talent Award a Virginia Apicella per il film Nevia di Nunzia De Stefano e Claudio Segaluscio per il film Sole di Carlo Sironi.

crediti foto@La Biennale di Venezia

 

Guarda la photogallery
Elena Balestri

Elena Balestri

Toscana, una laurea in Architettura e un grande amore per il teatro e il raccontare storie. Su Funweek vi racconterò il mondo del Cinema e della TV.