It, gli errori nel film horror che non hai mai notato prima

Foto
It di Andres Muschietti in onda su Italia 1, il film tratto dal libro di Stephen King uscito nel 2017. Gli errori che forse non avete notato
- - Ultimo aggiornamento
loading

Domenica 2 maggio Italia 1 propone una prima serata da brividi con la messa in onda di IT film del 2017 diretto da Andrés Muschietti e tratto dall’omonimo romanzo popolare di Stephen King. Nonostante il film sia stato un successo e abbia ricevuto il plauso anche del celebre scrittore, ci sono degli errori al suo interno.

LEGGI ANCHE:– Stasera in tv, It su Italia 1: 10 curiosità che non sapevi sul film di Muschietti

Quando George con il suo indimenticabile impermeabile giallo cammina sotto la pioggia, il walkie talkie che ha cambia spesso tasca: in un’inquadratura appare nella tasca di destra per poi passare nella successiva in quella di sinistra.

E ancora all’inizio del film sempre George disegna uno stile sul vetro appannato che scompare del tutto nell’inquadratura successiva e poi riappare per dissolversi lentamente nella inquadratura dopo.

Beverly mentre è chiusa nel bagno della scuola spenge la sigaretta con la mano destra, ma nell’inquadratura successiva dall’alto la sta spegnendo con la sinistra.

E sempre Beverly, dopo aver ricevuto una pioggia di acqua sporca e rifiuti in bagno, dalla quale si è protetta facendosi scudo con lo zaino, appare pulita e con ‘lo scudo’ immacolato uscendo da scuola.

A casa di Eddie l’orologio segna le 11.15 quando i ragazzi escono, ma l’orologio pubblico nell’inquadratura successiva segna le 15:50 e successivamente ancora nella biblioteca il tempo scandito è quello delle 10:50

Questi sono solo alcuni degli errori presenti nel film, lasciamo voi il piacere di aguzzare la vista per trovare gli altri; magari It in questo modo vi farà un po’ meno paura.

Crediti foto@Ufficio stampa Warner Bros Italia

Guarda la photogallery
IT di Andrés Muschietti
Il primo errore
La sigaretta che cambia mano
Stasera in tv, It su Italia 1: 10 curiosità che non sapevi sul film di Muschietti