Isolation: 5 registi europei raccontano i drammi e le rivoluzioni causate dalla pandemia.

Isolation: 5 registi per 5 cortometraggi di 15 minuti ciascuno in cui raccontano la pandemia. Una testimonianza storica collettiva
- - Ultimo aggiornamento
loading

Isolation è un docufilm collettivo di cinque grandi autori europei Michele Placido, Julia von Heinz, Olivier Guerpillon, Jacop Van Dormael e Michael Winterbottom, chiamati a raccontare i drammi e le rivoluzioni causate dalla pandemia nei propri paesi. Ciascuno lo ha fatto dalla prospettiva particolare e intima e allo stesso tempo attenta al contesto sociale in cui prendono vita le singole storie.

Isolation: 5 registi europei raccontano i drammi e le rivoluzioni causate dalla pandemia.

LEGGI ANCHE:– Sulla giostra con Claudia Gerini e Lucia Sardo. Clip esclusiva

Nei cinque cortometraggi, della durata di 15 minuti circa ciascuno, i registi raccontano come l’epidemia e le conseguenti misure di contenimento abbiano colpito in termini sociali, psicologici ed economici i cittadini europei.

Isolation è una testimonianza storica collettiva: storie personali mai raccontate che fungono da spunto di riflessione e di ispirazione, da contributo alla battaglia dell’umanità contro l’epidemia e, più in generale, alla difesa della salute pubblica dell’Europa stessa, chiamata oggi più che mai ad una grande sfida unitaria. Parte dei proventi di Isolation saranno devoluti alla Croce Rossa.

Il docufilm dopo essere stato presentato alla Mostra Internazionale di arte cinematografica di Venezia 2021, arriverà al cinema il 4 -5 – 6 Ottobre distribuito da Notorious Pictures.

Crediti foto@Ufficio stampa Manzo&Piccirillo