Indiana Jones 5 si farà, Harrison Ford ha detto sì

Foto
E’ vero che l’America non è un paese per vecchi, dunque attenzione a non chiamare così Harrison Ford e Steven Spielberg che saranno di nuovo […]
-
loading

E’ vero che l’America non è un paese per vecchi, dunque attenzione a non chiamare così Harrison Ford e Steven Spielberg che saranno di nuovo fianco a fianco nella realizzazione di Indiana Jones 5.

A distanza di 38 anni da “Indiana Jones e i predatori dell’Arca perduta” – il primo celebre indimenticabile capitolo della saga con l’archeologo con frusta e cappello creato dal genio di George LucasHarrison Ford, che all’epoca era poco più che un attore emergente visto nei panni di Han Solo di Star Wars, torna a cimentarsi nel ruolo che lo ha consacrato al grande pubblico, complice la regia di uno come Steven Spielberg che, con il suo operato, ha indubbiamente reso ancor più grande Hollywood e più leggendario il mondo del cinema.

E’ Alan Horn, il presidente dei Walt Disney Studios, ad ufficializzare la notizia che i fan aspettavano da tempo:

“Indiana Jones è uno dei più grandi eroi della storia del cinema, e non vediamo l’ora di riportarlo sullo schermo nel 2019. E’ raro avere una combinazione così perfetta fra regista, produttori, attore e ruolo, e non potremmo essere più felici di imbarcarci in questa avventura con Harrison e Steve”.

 

Per la precisione la data prevista è il 19 luglio 2019 quando Harrison Ford avrà 77 anni, bazzecole per lo spericolato archeologo che interpreta e che – ahinoi – non ha ancora un degno erede per l’avvenire. L’ultimo film della saga è stato “Indiana Jones e il teschio di cristallo” uscito nel 2008 e, tornando indietro troviamo “Indiana Jones e l’ultima crociata” (1989), “Indiana Jones e il tempio maledetto” (1984) e il primo in assoluto del 1981.

Cosa vi aspettate da Indiana Jones 5

Guarda la photogallery
Indiana Jones 5 si farà, Harrison Ford ha detto sì
Indiana Jones 5 si farà, Harrison Ford ha detto sì
Indiana Jones 5 si farà, Harrison Ford ha detto sì
Indiana Jones 5 si farà, Harrison Ford ha detto sì
+2