Hayao Miyazaki ci ripensa: il ritorno dietro la macchina da presa

Foto
Hayao Miyazaki è uno degli autori di film d'animazione più famosi al mondo e per questo l'annuncio del suo ritiro dalle scene aveva destabilizzato i […]
-
loading

Hayao Miyazaki è uno degli autori di film d'animazione più famosi al mondo e per questo l'annuncio del suo ritiro dalle scene aveva destabilizzato i fan, innamorati di capolavori come Totoro e Il castello errante di Howl.

QUANDO C'ERA MARNIE DELLA GHIBLI AL CINEMA AD AGOSTO

Ora però arriva una lieta notizia per gli ammiratori del regista giapponese: Miyazaki infatti ha deciso di tornare dietro la macchina per dirigere un corto animato realizzato in 3D. Lo ha comunicato suo figlio Goro, anche lui creatore di cartoni animati e al vertice insieme al padre di Studio Ghibli, la casa di produzione creata dallo stesso Miyazaki.

 

Proprio per il museo di Tokyo della Ghibli, Hayao Miyazaki dirigerà un cartone animato della durata di dieci minuti. La particolarità è che l'opera sarà a tre dimensioni, una novità per un amante delle tradizioni come il disegnatore giapponese. 

Il cortometraggio dovrebbe vedere la luce entro tre anni e il regista 74enne si è già messo al lavoro. Troppo difficile per lui rimanere senza la matita in mano e lontano dagli studi di produzione e per questi motivi è arrivato il tanto atteso ritorno sulle scene. Nel 2003 l'artista nipponico conquistò il premio Oscar per il miglior film d'animazione con La città incantata per poi ricevere nel 2014 l'Academy Award alla carriera.

Guarda la photogallery
Hayao Miyazaki ci ripensa: il ritorno dietro la macchina da presa
Hayao Miyazaki ci ripensa: il ritorno dietro la macchina da presa
Hayao Miyazaki ci ripensa: il ritorno dietro la macchina da presa
Hayao Miyazaki ci ripensa: il ritorno dietro la macchina da presa
+1