Gaffe agli Oscar 2017: Warren Beatty ‘apre’ la busta sbagliata

Foto
Gaffe agli Oscar 2017: Warren Beatty 'apre' la busta sbagliata La scena poteva tranquillamente apparire in lizza tra le cose che non avreste mai voluto […]
- - Ultimo aggiornamento
loading

Gaffe agli Oscar 2017: Warren Beatty 'apre' la busta sbagliata

La scena poteva tranquillamente apparire in lizza tra le cose che non avreste mai voluto vedere nel corso della notte degli Oscar del 2017 e, proprio per questo, siamo certi che il povero Warren Beatty non la dimenticherà tanto facilmente.

L’attore è stato infatti chiamato sul palco per annunciare – insieme a Faye Dunaway – la pellicola vincitrice della statuetta come Miglior Film e, dopo un po’ di canonica suspense, ha fatto il nome di La La Land. Per un paio di minuti, la festa è stata tutta del musical rivelazione dell’anno, finché non si è dovuti intervenire per cercare di spiegare ai presenti che no, non aveva vinto La La Land ma Moonlight, e che non si trattava di uno scherzo. Ad annunciarlo sul palco Jordan Horwitz, produttore di La La Land, che ha mostrato la busta corretta.

A spiegare cosa fosse esattamente successo ci ha poi pensato lo stesso Beatty.

“Voglio dirvi cos’è successo. – ha dichiarato l’attore, mentre il conduttore Jimmy Kimmel urlava ironico ‘Warren, che cosa hai fatto?’ – Ho aperto la busta e dentro c’era scritto ‘Emma Stone – La La Land’. Per questo ho guardato Faye così a lungo e poi ho voltato lo sguardo verso di voi. Non stavo cercando di fare lo spiritoso. Il Miglior Film del 2017 è Moonlight”.

Warren, dunque, non ha colpe se non quella di aver letto la busta sbagliata, quella del premio per la Migliore Attrice Protagonista (statuetta consegnata tra l’altro poco prima). Finale ‘da brividi’, come si suol dire, e certamente indimenticabile.

 

Guarda la photogallery
Gaffe agli Oscar 2017: Warren Beatty ‘apre’ la busta sbagliata
Gaffe agli Oscar 2017: Warren Beatty ‘apre’ la busta sbagliata
Gaffe agli Oscar 2017: Warren Beatty ‘apre’ la busta sbagliata
Gaffe agli Oscar 2017: Warren Beatty ‘apre’ la busta sbagliata