Distancias Cortas in concorso alla Festa del Cinema

Distancias Cortas è il primo lungometraggio del messicano Alejandro Guzmàn Alvarez selezionato per la Festa del Cinema di Roma 2015. Il film è una favola […]
-
Distancias Cortas in concorso alla Festa del Cinema

Distancias Cortas è il primo lungometraggio del messicano Alejandro Guzmàn Alvarez selezionato per la Festa del Cinema di Roma 2015.

Il film è una favola urbana incentrata su Federico, che a causa della sua obesità cronica pesa 200  e vive confinato in casa. La sua vita è condizionata dalla scarsa autostima e dalla difficoltà di relazione. Poi un giorno suo cognato Ramon gli mostra la sua fotocamera, e in Federico scatta qualcosa e nasce il desiderio di averne una. Esce finalmente dalla sua abitazione e lungo la strada per il negozio di macchine fotografiche incontra Paulo, un adolescente solitario amante dei fumetti, e tra Federico, Paulo e Ramon nasce un’amicizia destinata a cambiare le loro vite.

Alejandro Guzmàn Alvarez realizza con Distancias Cortas un film tenero di amicizia e affetto tra tre persone diverse per età, storia e anche per taglie. La fotografia diventa il mezzo verso una libertà ideale e anche fisica per il protagonista, e nonostante il tono malinconico non è un film triste; i tre amici grazie alla passione comune troveranno la forza per uscire dal loro piccolo e abitudinario mondo per trovare un loro spazio.

La macchina da presa osserva e accompagna con rispetto Federico nella sua vita quotidiana, nelle sue concrete difficoltà, persino nell’allacciarsi le scarpe, e lo segue nel suo percorso verso nuove esperienze e conoscenze, cose semplici ma importanti come fare nuove amicizie, guardare vecchie foto, osservare con altri occhi il tramonto dalla finestra di casa.

Per il regista il suo film “È la storia di un prigioniero del proprio corpo che si ribella. Dietro tutte queste connotazioni sociali e il problema dell’obesità cronica presente in Messico, Distancias cortas è una storia sull’amore e l’amicizia. Malgrado la sua terribile condizione e il confino forzato, Federico non perde la sua capacità di sorprendere.”

Nel cast Luca Ortega, Mauricio Issac, Joel Figueroa, Martha Claudia Moreno.