A Childhood di Philippe Claudel

Foto
A Childhood del regista francese Philippe Claudel (titolo originale Une enfance) é in concorso nella sezione Alice nella Città della Festa del Cinema di Roma […]
-
A Childhood di Philippe Claudel

A Childhood del regista francese Philippe Claudel (titolo originale Une enfance) é in concorso nella sezione Alice nella Città della Festa del Cinema di Roma 2015.

A childhood è la storia di una innocenza negata, che alla bellezza del paesaggio  tra canali e frutteti di una estate tranquilla in attesa dell’inizio della scuola, oppone lo squallore della vita di due ragazzini senza guida costretti a vedere la disfatta e la dipendenza da droghe e alcol della loro madre. Jimmy vorrebbe vivere serenamente la sua adolescenza ma non può, deve sottostare al brutale patrigno e non si ribella e non fa capire i suoi sentimenti, però si intuisce cosa gli infiamma il cuore.

Rabbia, violenza e innocenza sono gli ingredienti micidiali del film, come spiega il regista: “Volevo osservare come l’innocenza e la spensieratezza dell’infanzia collidono con la violenza di situazioni psicologicamente estenuanti. Nel film, niente è detto esplicitamente. Tocca al pubblico vedere con gli occhi di Jimmy. “

A childhood scritto e diretto da Philippe Claudel, è una produzione francese in collaborazione con Festa del Cinema, ed è interpretato da Alexi Mathieu, Angelica Sarre, Pierre Deladonchamps, Jules Gauzelin, Patrick d'Assumçao.

Leggi l'elenco dei Film della selezione ufficiale della Festa del Cinema di Roma

A Childhood, trama:

Jimmy e il fratellino Kevin vivono in una cittadina industriale nell’est della Francia. Jimmy è un ragazzino di 13 anni, già ripetente a scuola, deve frequentare la prima media a settembre mentre Kevin ha 8 anni. Vivono con la madre Pris che ha riavuto la custodia dei figli dopo la prigione, e con il compagno di lei Duke, un delinquente che vive di piccoli furti e degli assegni dell’assistenza di Pris. L’ambiente in cui crescono i due ragazzini è miserabile, tra alcol droghe e assenza di valori, ma nonostante la giovanissima età cercano di vivere al meglio la loro infanzia, e Jimmy si accolla il ruolo di capofamiglia al posto della madre, cucinando e occupandosi del fratello e della casa. Il ragazzo soffre nel vedere la madre in balia delle droghe che le fornisce il suo compagno Duke, inconcludente e irresponsabile, e sente crescere dentro una rabbia sorda che porterà ad una reazione violenta.

 

Guarda la photogallery
Une Enfance
Une Enfance
Une Enfance
Une Enfance
+5