Charlize Theron a Milano per Il cacciatore e la Regina di Ghiaccio: ‘Interpretare di nuovo Ravenna è un regalo’

Foto
Charlize Theron a Milano per Il cacciatore e la Regina di Ghiaccio: 'Interpretare di nuovo Ravenna è un regalo' Arriva nelle sale italiane il 6 […]
-
loading

Charlize Theron a Milano per Il cacciatore e la Regina di Ghiaccio: 'Interpretare di nuovo Ravenna è un regalo'

Arriva nelle sale italiane il 6 aprile Il cacciatore e la Regina di Ghiaccio, sequel – o sarebbe meglio dire prequel/spin-off – di Biancaneve e il Cacciatore: tanto è difatti cambiato rispetto alla prima pellicola del 2012, a partire dalla regia – affidata stavolta a Cedric Nicolas-Troyan – per arrivare al cast, in cui ritroviamo solo Chris Hemsworth nei panni del cacciatore e Charlize Theron in quelli della Regina Cattiva (in una breve scena rivediamo anche Sam Claflin nelle vesti del Principe). Le new entry, ad ogni modo, non fanno rimpiangere Kristen Stewart, visto che parliamo di Jessica Chastain e Emily Blunt, che interpretano rispettivamente la ‘cacciatrice' Sara e la Regina di Ghiaccio Freya. Il ruolo di ‘cattivissima' spetta però ancora una volta a lei, la bellissima Charlize, che – del resto – sembra molto a suo agio nei panni dorati e scintillanti dell'anaffettiva e vendicativa Ravenna.

“Devo essere sincera, i personaggi come Ravenna ti danno un gran senso di libertà. – ha spiegato l'attrice, giunta a Milano per incontrare la stampa – Da attrice, devo dire che sono ruoli che ti permettono di superare la realtà, non tanto per il suo lato malvagio, quanto per il contesto magico, che consente di esplorare il personaggio in senso molto più ampio. È molto divertente e non penso che mi ricapiterà un'altra occasione simile. Ecco perché quando mi hanno proposto di fare il sequel ero molto emozionata. Quando per il primo film ho fatto promozione, dicevo spesso che non mi sarebbe ricapitato di interpretare un personaggio così ‘esteso'. Invece sono qui e lo vivo come una grande regalo”.

Calarsi nei panni di Ravenna non è stato tuttavia così semplice, visto che il personaggio è difatti molto iconico. Charlize confessa di aver fatto qualche ricerca prima di iniziare a lavorare sul set del primo film e di aver notato subito che nell'immaginario comune la strega fosse sempre rappresentata con colori molto scuri e dark:

“Sapevo che volevo essere assolutamente il contrario. – commenta l'attrice – Volevo sconvolgere il personaggio, renderlo moderno, reale. Da un punto di vista puramente estetico, abbiamo quindi tirato fuori questa strega bionda, un po' gitana. Era un rischio, ma era necessario far uscire qualcosa di nuovo. In questo nuovo capitolo, tra l'altro, questo stravolgimento è stato più puro, grazie al rapporto di Ravenna con la sorella minore Freya. Ho esplorato in modo ancora più dettagliato il suo carattere”.

Sommersa di domande, Charlize ha poi parlato approfonditamente del ruolo della donna a Hollywood e delle battaglie per la parità, smentendo un suo possibile coinvolgimento in un film a tema 'supereroi': "Mi lascio guidare dai registi" risponde infatti ai giornalisti incuriositi.

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!

 
Guarda la photogallery
Charlize Theron a Milano per Il cacciatore e la Regina di Ghiaccio: ‘Interpretare di nuovo Ravenna è un regalo’
Charlize Theron a Milano per Il cacciatore e la Regina di Ghiaccio: ‘Interpretare di nuovo Ravenna è un regalo’
Charlize Theron a Milano per Il cacciatore e la Regina di Ghiaccio: ‘Interpretare di nuovo Ravenna è un regalo’
Charlize Theron a Milano per Il cacciatore e la Regina di Ghiaccio: ‘Interpretare di nuovo Ravenna è un regalo’
+8
Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!