Brandon Lee: 25 anni fa la tragica scomparsa

25 anni fa moriva Brandon Lee: un incidente inspiegabile e che ancora oggi scuote l'opinione pubblica.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Brandon Lee: 25 anni fa la tragica scomparsa

Il 31 marzo del 1993 moriva a Wilmington Brandon Lee. La sua scomparsa è tristemente nota per le circostanze in cui l’attore ha perso la vita, assurde e inimmaginabili, tanto da colpire duramente il pubblico e l’opinione pubblica.

Figlio del celeberrimo Bruce Lee e di Linda Emery, Brandon era stato infatti chiamato ad interpretare Eric Draven nel film Il Corvo di Alex Proyas: un’occasione d’oro per Brandon, che sognava da tempo di staccarsi dall’immagine di campione di arti marziali, che lo teneva ancora troppo legato all’eredità del padre.

NEL 2018 DARIO FO AVREBBE COMPIUTO 92 ANNI

Con Il Corvo, Lee troverà la fama ma andrà incontro anche alla sua sfortunatissima morte. Sul set, Brandon fu infatti colpito da uno sparo: un incidente, dato che è inutile sottolineare che la pistola non doveva assolutamente essere carica. La scena è quella in cui Alex torna a casa e ricorda il momento della propria morte, avvenuta per mano di Funboy, personaggio interpretato da Michael Massee. Il colpo partì davvero: successivamente, il Maestro d’armi Jeff Imada fu costretto a spiegare agli inquirenti che la pistola era stata caricata per una inquadratura precedente (doveva essere ripreso il caricatore pieno) e fosse poi rimasta inspiegabilmente carica. Sarà l’ultima scena girata da Brandon Lee: quell’ultima pellicola lo renderà un attore iconico e fin troppo celebre, vittima di una morte inspiegabile.