75 anni di Martin Scorsese

75 anni di Martin Scorsese, tra neorealismo e premi mancati. Il celebre regista ha comunque fatto la storia del cinema internazionale
- - Ultimo aggiornamento
loading

Son 75 gli anni di Martin Scorsese: il regista statunitense – che ha fatto la storia del cinema internazionale – il 17 novembre spegne ben 75 candeline e festeggia una carriera esemplare, spesso poco premiata, a dispetto del consenso del pubblico.

Esponente della New Hollywood, Scorsese si è sempre contraddistinto per le sue storie che ruotavano intorno al concetto di colpa e peccato. Se si pensa a Scorsese, il pensiero va a concetti come “violenza iperrealista” e non è un caso che tra le sue massime ispirazioni ci sia proprio il Neorealismo italiano.

L’Oscar alla Miglior Regia arriva però solo nel 2007 con The Departed: il destino di Scorsese, se legato alla statuetta, è infatti simile a uno dei suoi attori preferiti, Leonardo Di Caprio: tanto amati dal pubblico e tanto bistrattati dai circoli incaricati di premiare attori e registi. Nel 1976, però, Scorsese intanto porta a casa la Palma d’oro per Taxi Driver, mentre nel 1995 arriva anche il Leone d’Oro alla carriera. Il palmares di Scorsese è ora completo, e non poteva essere altrimenti.

Comencini amori che non sanno stare al mondo