’18 Regali’ il film, Vittoria Puccini e Benedetta Porcaroli si raccontano. Intervista

Dal 2 gennaio al cinema il film '18 Regali' con Vittoria Puccini e Benedetta Porcaroli, ispirato ad una storia vera di grande positività
-
loading

Il 2 Gennaio arriverà al cinema distribuito da Lucky Red ’18 Regali’, film con Vittoria Puccini e Benedetta Porcaroli e diretto da Francesco Amato.
Il film è ispirato alla straordinaria e toccante storia che ha commosso il mondo di Elisa Girotto che, dopo aver scoperto di avere un tumore e poco tempo per vedere crescere la sua bambina appena nata, ha deciso di lasciarle 18 regali per i compleanni futuri.

Leggi anche:– Tolo Tolo recensione: grottesco, acido e provocatorio. Cosa c’è da sapere sul film di Checco Zalone 

’18 Regali’ il film, Vittoria Puccini e Benedetta Porcaroli si raccontano. Intervista

Una storia che è un inno alla vita, come ha sottolineato Vittoria Puccini nella nostra intervista e che comunicherà a ognuno di noi qualcosa di diverso. “Io mi sono riappacificata con gli errori fatti dai miei genitori e con quelli che farò io come madre” ha raccontato la bella e brava attrice toscana.

“Per quanto mi riguarda questo film mi ha come riappacificato con i miei genitori – ha raccontato Vittoria Puccini nella nostra intervista – Ho capito che se dietro quello che per me da figlia era un errore dei miei genitori, se dietro quell’errore c’era l’amore che avevano per me, allora quell’errore si può perdonare e anche molto facilmente. Da madre invece, mi ha trasmesso l’importanza di rispettare l’identità di tuo figlio che non potrai mai plasmare a tua immagine e somiglianza. Quindi è giusto dargli dei buoni consigli, indirizzarlo, dargli questa sorta di kit di sopravvivenza come fa Elisa con la lista dei 18 regali, però poi dovrà camminare da solo e cavarsela con le sue di gambe.”

’18 Regali’ sinossi

Come ogni anno Alessio (Edoardo Leo) consegna alla figlia Anna (Benedetta Porcaroli) un regalo lasciatole da Elisa (Vittoria Puccini).
È il giorno del diciottesimo compleanno di Anna e da scartare le rimane l’ultimo regalo, ma un desiderio di ribellione e un senso di vuoto incolmabile la spingono a scappare dalla festa organizzata dal padre. Si ritrova a vagare di notte in mezzo alla strada e una macchina, non vedendola, la investe. Al suo risveglio Anna si ritrova faccia a faccia con la madre che non ha mai conosciuto. Il destino le regala così l’occasione di conoscere Elisa, e farsi conoscere a sua volta, in uno straordinario viaggio ricco di emozioni e speranza.

Un lavoro complesso e delicato quello fatto dal regista Francesco Amato e dagli attori, che ha visto la partecipazione di Alessio Vicenzotto, marito di Elisa, che ha voluto in questo modo mandare un nuovo messaggio di forza alle tante donne malate che in Elisa hanno trovato un esempio. Subito dopo la notizia dello straordinario gesto di Elisa, molte produzioni lo avevano contattato per chiedergli di portare la storia sul grande e piccolo schermo. Alessio era riluttante all’inizio, ma quando ha incontrato Amato ha capito che era la persona giusta.

Il film tocca il tema della Festa dei 18 anni: ma Vittoria Puccini e Benedetta Porcaroli, ricordano la loro festa? I genitori c’hanno messo lo zampino o l’hanno fatta come desideravano? Scopritelo nella nostra intervista.

L’appuntamento al cinema con ’18 Regali’ il film è dal 2 Gennaio 2020.

Crediti foto@Ufficio Stampa Lucky Red

star wars saga: gli errori scientifici