CivitaFestival 2019: dal rock alla tragedia greca passando per la lirica e il jazz Video

Il 10 luglio prenderà il via la 31^edizione del CivitaFestival, che vede ancora una volta alla direzione artistica Fabio Galadini. Un programma che quest'anno dedica ampio spazio anche al teatro.

Dal 10 al 28 luglio prende il via il CivitaFestival 2019, che quest’anno giunge alla sua 31esima Edizione. Attesi nella splendida Civita Castellana (VT) Antonio Rezza e Flavia Mastrella, Luigi Lo Cascio, Greg.

Leggi anche:– Intervista ad Antonio Rezza

CivitaFestival 2019: dal rock alla tragedia greca passando per la lirica e il jazz

Parole e musica per una delle manifestazioni fiore all’occhiello della programmazione estiva dell’Italia Centrale. Come dicevamo tanti i nomi importanti e gli spettacoli di alta qualità: dal rock incontra alla tragedia greca, passando per il jazz, la lirica, la performance che incontra le parole.

L’apertura di questa 31^edizione del CivitaFestival è affidata al talento e alla bravura del giovane Edoardo Riganti Fulginei, pianista straordinario che con l’Orchestra Sinfonica Scarlatti eseguirà il concerto per pianoforte e orchestra n°3 di Beethoven. Il 14 luglio sarà la volta di un altro grande talento e genio del teatro italiano: Antonio Rezza e Flavia Mastrella. I Leoni d’Oro alla carriera per il Teatro alla Biennale di Venezia 2018, porteranno ‘Io’ tra gli spettacoli di maggiore successo del duo. Greg, ‘orfano’ in questa occasione del suo fedele Lillo, porterà in scena lo straordinario detective Mallory con ‘AgGREgazioni’ mentre il 28 luglio chiuderà la manifestazione Luigi Lo Cascio con ‘Ogni ricordo un fiore’ evento organizzato con la collaborazione del Polo Museale del Lazio nell’ambito della Rassegna Palcoscenico – Artcity2019.

“La presenza di Lo Cascio ha un doppio valore – racconta Fabio Galadini direttore artistico del CivitaFestival – Oltre al suo valore come artista, la presenza di questo spettacolo segna la collaborazione con ARTCITY e quindi con il Polo Museale del Lazio di cui il Forte Sangallo è uno dei siti  da loro amministrato. ‘Ogni ricordo un fiore’ fa parte della programmazione di ARTCITY2019 ed è stato accolto qui al CivitaFestival in una sorta di collaborazione tra noi e il Polo Museale, che fa ben sperare per il futuro”.

Una manifestazione, un Festival, che con grande tenacia e forza di volontà è arrivata a spegnere 31 candeline, proponendo ancora una volta un calendario molto ricco e trasversale, in grado di soddisfare un ampio pubblico. A fare da cornice naturale al CivitaFestival 2019 ancora una volta un gioiello del patrimonio architettonico e italiano: la corte cinquecentesca del Forte Sangallo.

“Da 31 anni, musicisti, cantanti, attori, di fama internazionale, danno lustro al nostro comune . ha dichiarato, il sindaco Franco Caprioli – catalizzando l’interesse di un pubblico esigente, locale e non, che nel mese di luglio attraversa vie e piazze del centro storico, animando un contesto architettonico di grande pregio. Lo spettatore viene accolto dalla rigogliosa natura delle forre e poi accompagnato nel magico mondo dell’Arte e di contesti dal fascino ineguagliabile. Tanto successo non è  frutto del caso, come dimostrano i cospicui investimenti di molti imprenditori e della Fondazione CA.RI.VIT., sempre attenta e sensibile nei confronti di ogni iniziativa culturale di qualità.”

Il programma del 2019:

10 luglio ore 21,30 – Forte Sangallo
Orchestra Sinfonica Scarlatti e Edoardo Riganti Fulginei: L.V. Beethoven, concerto per pianoforte e orchestra n°3, Sinfonia n°5

11 luglio 21,30 – Forte Sangallo
‘Voce di donna’ di e con Melania Giglio

12 luglio 21,30 – Forte Sangallo
Adam Pieronczyk Quintet in concerto (per la prima volta in Italia)

13 luglio 21,30 – Forte Sangallo
Un po’ di più’ di e con Zoé Bernabéu e Lorenzo Covello (spettacolo vincitore del Fringe Festival 2019)

14 luglio 21,30 – Forte Sangallo
‘IO‘ di e con Antonio Rezza e Flavia Mastrella.

17 luglio 21,30 – Forte Sangallo
Trio Le Metamorfosi Musicali in ‘Il Segno’

18 luglio 21,30 – Forte Sangallo
Giardino Onirico Default Studio in ‘Apofenia

19 luglio 21,30 – Forte Sangallo
Theatron in ‘Eumendi‘ di Eschilo

20 luglio 21,30 – Chiostro di San Francesco
Ralf Saxophone Project in concerto: musiche di Mozart, Rossini, Verdi, Weill, Gershwin, Piazzolla, Glass, Galliano

21 luglio 21,30 – Forte Sangallo
New Talents Jazz Orchestra, Enrico Pieranunzi pianoforte

24 luglio 21,30 – Duomo dei Cosmati
Compagnia Musicale Nadeshiko in concerto; musiche di Verdi, Mozart, Puccini, Rossini, Caccini, Hendel

25 luglio 21,30 – Chiostro di San Francesco
Progetto Teatrale Exodos, progetto e regia Luigi Saravo

26 luglio 21,30 – Forte Sangallo
‘AgGREGazioni’ di e con Greg

27 luglio 21,30 – Forte Sangallo
La Fabbrica dell’Attore – Teatro Vascello ‘Ovidio Heroides Vs Metamorphosys’ con Manuela Kustermann e Cinzia Merlin

28 luglio 21,30 Forte Sangallo
‘Ogni ricordo un fiore’ con Luigi Lo Cascio

crediti foto@kikapress

Elena Balestri

Toscana, una laurea in Architettura e un grande amore per il teatro e il raccontare storie. Su Funweek vi racconterò il mondo del Cinema e della TV.

ROMA

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!