Tris della Fiorentina a Ferrara contro la Spal 

La Fiorentina vince 3-1 a Ferrara contro la Spal nella sfida valida per la 38esima ed ultima giornata del campionato di Serie A. Allo stadio […]
- - Ultimo aggiornamento

La Fiorentina vince 3-1 a Ferrara contro la Spal nella sfida valida per la 38esima ed ultima giornata del campionato di Serie A. Allo stadio Paolo Mazza viola in vantaggio al 30′ con una rete di Duncan, nove minuti più tardi il pareggio dei padroni di casa con D’Alessandro. All’89’ Kouamé porta nuovamente in vantaggio i toscani che nel recupero portano a 3 le marcature grazie a un rigore realizzato da Pulgar. In classifica la squadra di Iachini chiude a 49 punti, si congeda dalla Serie A con 20 punti la Spal.  

“Il secondo obiettivo di questa prima stagione è stato raggiunto, cioè arrivare alla sinistra della classifica con la difesa numero uno del campionato di Iachini. Sono molto contento di questo, perciò ho riconfermato Iachini per la prossima stagione”. Sono le parole a caldo del presidente della Fiorentina, Rocco Commisso, ai microfoni di Sky Sport. “Quest’anno era un anno di transizione, speriamo di fare meglio, rispetto all’anno passato abbiamo fatto molto meglio. Di questo sono molto contento perché non tutti i presidenti che hanno comprato squadre in Italia hanno fatto meglio al primo anno -prosegue-. Vogliamo stare sicuramente alla sinistra della classifica e vincere qualcosa, stare sempre più in alto possibile. Quest’ultimo non è un obbiettivo facile da conquistare, ma certamente vogliamo stare alla sinistra della classifica. E sullo stadio conclude. “È un anno che andiamo avanti, sto portando molti soldi in Italia. Ho la volontà di fare infrastrutture, lo stadio. Se la sovraintendenza, se il comune, se le leggi italiane lo consentono, è un obbiettivo mio certamente, ancora più importante per il Paese specialmente in questa situazione economica. I politici sono pagati, ma c’è molta gente che forse ancora non lavora oggi, è bene che ci lascino investire ed è quello che vogliamo fare”.