Scontro Ferrari, Leclerc chiede scusa: “E’ colpa mia” 

“Mi sono scusato con Sebastian. Sono sempre onesto, oggi non sono stato assolutamente bravo. Sono deluso di me, era difficile fare una performance come domenica […]
- - Ultimo aggiornamento

“Mi sono scusato con Sebastian. Sono sempre onesto, oggi non sono stato assolutamente bravo. Sono deluso di me, era difficile fare una performance come domenica scorsa, ma è colpa mia. Mi spiace tantissimo per il team che ha lavorato tanto per portare qui un upgrade”. Il pilota della Ferrari Charles Leclerc non cerca scuse e si addossa per intero la colpa per l’incidente nel primo giro del Gp di Stiria con il compagno di squadra Sebastian Vettel. “Non ci sono scuse, avevo tanta voglia di far bene, forse troppa. Ho visto un buco, mi sono detto ‘ci provo’. Avrei dovuto pensare di più, oggi è completamente colpa mia, mi dispiace”, aggiunge Leclerc.