Morto Pierino Prati, campione d’Europa e bomber di Milan e Roma 

È morto oggi Pierino Prati, storico calciatore di Milan, Roma e Fiorentina e della nazionale italiana. L’ex attaccante era malato da tempo. Aveva 73 anni. […]
- - Ultimo aggiornamento

È morto oggi Pierino Prati, storico calciatore di Milan, Roma e Fiorentina e della nazionale italiana. L’ex attaccante era malato da tempo. Aveva 73 anni. È stato campione d’Europa con la maglia azzurra nel 1968 e finalista mondiale nel 1970. “Dedichiamo la vittoria a Pierino Prati, alla sua memoria. Ha fatto la storia del Milan, siamo vicini ai suoi familiari”, è l’omaggio del tecnico del Milan Stefano Pioli, ai microfoni di Sky dopo il successo con il Lecce. “Riposa in pace grande Pierino”, è il saluto di Bruno Conti con un post su Instagram. 

Dopo la scomparsa nei giorni scorsi di Mariolino Corso, se ne va un altro grande campione italiano. Nato a Cinisello Balsamo nel dicembre 1946, Prati ha vestito la maglia del Milan dal 1967 al 1973 al fianco di Gianni Rivera vincendo un campionato, due coppe Italia, due coppe delle Coppe, una coppa dei Campioni e una coppa Intercontinentale. Poi il suo passaggio alla Roma dove ha giocato dal 1973 fino al 1977, lasciando un ricordo indelebile nei cuori dei tifosi giallorossi. 

Nella sua carriera anche le esperienze con Salernitana, Savona, Roma, Fiorentina e Rochester Lancers. Da allenatore, invece, si è seduto sulle panchine di Lecco, Solbiatese, Sporting Bellinzago e Pro Patria. 

“Il calcio italiano piange un altro grande campione – ha detto il presidente della Figc Gabriele Gravina – Prati è stato un calciatore straordinario, un bomber di razza, una stella che ha brillato in tutte le squadre in cui ha giocato”.