Manchester City può giocare in Champions, via la squalifica 

Il Manchester City potrà giocare nelle coppe europee. Lo ha deciso oggi il Tas che ha annunciato attraverso un comunicato ufficiale di aver preso la […]
- - Ultimo aggiornamento

Il Manchester City potrà giocare nelle coppe europee. Lo ha deciso oggi il Tas che ha annunciato attraverso un comunicato ufficiale di aver preso la decisione di cancellare la squalifica di due anni imposta dalla Uefa, per violazioni nel Financial Fair Play, riducendo la sanzione a 10 milioni di euro. I Citizens di Guardiola potranno quindi disputare regolarmente le coppe europee anche nella prossima stagione. 

Il caso riguarda un ricorso presentato dal Manchester City contro la decisione dell’Ente di controllo finanziario dei club dell’Uefa, che il 14 febbraio 2020 aveva sanzionato il club con l’esclusione dalla partecipazione alle competizioni Uefa nelle prossime due stagioni e un’ammenda di 30 milioni di euro per violazioni alle norme del Fair Play finanziario.  

In un comunicato, il Manchester City ringrazia i giudici del Tas “per la loro diligenza e il giusto processo che hanno amministrato”.