Il Brescia manda la Spal in Serie B, il Genoa affonda il Lecce 

Il Brescia manda la Spal in serie B, il Genoa affonda il Lecce. Il 34° turno di serie A emette il primo verdetto nella lotta […]
- - Ultimo aggiornamento

Il Brescia manda la Spal in serie B, il Genoa affonda il Lecce. Il 34° turno di serie A emette il primo verdetto nella lotta per la salvezza. Il Brescia ha sconfitto 2-1 in rimonta la Spal condannando così la squadra di Di Biagio alla retrocessione. La Spal resta infatti ferma a 20 punti a -13 dal Genoa a quattro gare dal termine del campionato. La squadra di Di Biagio passa in vantaggio al 42′ con Dabo e sfiora in più di una occasione il raddoppio, ma al 69′ arriva il pari del Brescia con Zmrhal che al 93′ firma la doppietta e regala il successo a Lopez. 

Il Genoa si aggiudica lo scontro salvezza con il Lecce di Liverani per 2-1. Con questo risultato la squadra di Nicola si porta a 33 punti, a +4 sui giallorossi che restano fermi a 29 punti. Genoa in vantaggio al 7′ del primo tempo con Sanabria, errore dal dischetto di Mancosu al termine della prima frazione, pari dello stesso Mancosu al 60′. Poi la rete decisiva all’81’ con un autogol del portiere Gabriel, che con la schiena manda nella sua porta il destro a giro dal limite di Jagiello che aveva colpito il palo. 

Salvezza sicura anche per la Fiorentina. I viola si impongono per 2-0 sul Torino al Franchi e si portano in una zona tranquilla di classifica a 42 punti, mentre i granata restano fermi a 37. Viola in vantaggio al 15′ grazie all’autorete di Lyanco: verticalizzazione di Ribery per Kouame, che se ne va tra due avversari, poi calcia male ma trova una deviazione di Lyanco che beffa Sirigu. Il raddoppio della squadra di Iachini arriva al 75′ con Cutrone servito in profondità da Ribery.