Atalanta e Napoli avanti tutta, sorride anche il Bologna 

L’Atalanta corsara anche a Udine. La squadra di Gasperini si impone 3-2 in Friuli grazie alle reti di due ex, Zapata all’8′ del primo tempo […]
- - Ultimo aggiornamento

L’Atalanta corsara anche a Udine. La squadra di Gasperini si impone 3-2 in Friuli grazie alle reti di due ex, Zapata all’8′ del primo tempo e Muriel autore di una doppietta d’autore, prima con una splendida punizione al 70′ e poi con una rasoiata di prima intenzione al 79′. Di Lasagna le due reti bianconeri al 31′ e all’87’. Con questo k.o. l’Udinese non esce dalla zona calda della classifica rimanendo a 28 punti mentre l’Atalanta allunga sulla Roma, sale a quota 57 punti e consolida il quarto posto. 

Anche il Napoli di Gattuso continua a vincere e cala una cinquina vincente in campionato, superando 3-1 la Spal. Con questi tre punti gli azzurri si portano a solo -3 dalla Roma, mentre la Spal resta ultima con il Brescia a 18 punti. Napoli subito in vantaggio al 4′ con Mertens che con un delizioso tocco sotto batte Letica in uscita. Al 29′ Insigne colpisce un clamoroso palo e subito dopo la Spal pareggia con Petagna. Al 36′ Napoli ancora in vantaggio grazie a Callejon. Al termine del primo tempo gol annullato dal Var a Insigne. Il tris arriva al 76′ grazie a Younes appena entrato al posto di Callejon. 

Brutta battuta d’arresto in casa per la Sampdoria di Ranieri che cade a Marassi con il Bologna di Mihajlovic, che si impone 2-1. I doriani restano così quart’ultimi con 26 punti mentre i rossoblu salgono a 37 punti. Per il Bologna vittoria costruita nella ripresa con i gol di Musa Barrow su calcio di rigore al 72′ e di Orsolini al 74′. Lo stesso Barrow colpisce poi un palo all’83’ e nel finale Bonazzoli all’88 rende meno amara la sconfitta doriana.  

Spettacolare pareggio per 3-3 tra il Sassuolo e l’Hellas Verona. Occasione sprecata in trasferta per la squadra di Juric che era avanti di due reti e si è fatta raggiungere al 97′. Con questo pareggio il Verona sale a 39 punti mentre il Sassuolo si porta a 34. Verona in vantaggio con Lazovic al 51′, momentaneo pareggio del Sassuolo con Boga al 53′ e dopo poco. Al 57′ ancora in vantaggio la squadra di Juric grazie a Stepinski, poi al 68′ trova la terza rete di Pessina. Al 77′ ancora Boga accorcia le distanze e al 97′ Rogerio trova la rete del 3-3.