Altra rimonta Lazio, anche il Torino finisce ko 2-1 

Altra rimonta vincente per la Lazio di Simone Inzaghi. I biancocelesti dopo la paura e poi il successo 2-1 con la Fiorentina, si ripetono a […]
- - Ultimo aggiornamento

Altra rimonta vincente per la Lazio di Simone Inzaghi. I biancocelesti dopo la paura e poi il successo 2-1 con la Fiorentina, si ripetono a Torino, con lo stesso schema, passano in svantaggio e poi trovano due reti, questa volta a maggiore distanza l’uno dall’altro, chiudono 2-1 e mantengono vivo il sogno scudetto, salendo a 68 punti, solo a -1 dalla Juventus, impegnata questa sera con il Genoa a Marassi. A regalare il successo sono stati Immobile al 48′ che ha siglato la rete del momentaneo pari dopo il rigore siglato da Belotti al 5′, e Parolo che al 72′ ha regalato il sorpasso e i tre punti alla Lazio. 

La gara si era messa male per i biancocelesti con la rete firmata al 5′ da Belotti che spiazza Strakosha su rigore. Penalty assegnato per un fallo di mano di Immobile su una mezza rovesciata di N’Koulou. La Lazio prova a reagire a 23′ con Caicedo che serve Milinkovic Savicl, palla per Immobile scattato sul filo del fuorigioco calcia di potenza ma spizzica la traversa. La squadra di Inzaghi cerca di fare la gara con i granata che si chiudono e ripartono cercando di sfruttare la velocità di Belotti. Al 40′ altra occasione per la Lazio: Radu mette uno splendido cross per Milinkovic che prova la mezza rovesciata ravvicinata che termina fuori, ma da posizione irregolare. Assalto nel finale di tempo dei biancocelesti che al 46′ trovano il pari con Acerbi di testa, ma il difensore era partito da posizione irregolare, e la rete viene annullata. 

Il pari della Lazio arriva comunque ad inizio ripresa. Al 48′ Luis Alberto serve in verticale Immobile che con un preciso diagonale beffa Sirigu infilandolo nell’angolino opposto per l’1-1. Il Torino prova a rallentare, ma la squadra sembra più provata e la Lazio spinge. Al 63′ Radu cerca la testa di Milinkovic, ma il colpo di testa finisce fuori.  

Il forcing della Lazio trova lo spiraglio giusto al 73′: Lukaku crossa da sinistra, al volo da posizione ravvicinata calcia Milinkovic ma Sirigu respinge, l’azione prosegue e la sfera arriva a Parolo che dal limite calcia in porta e una deviazione di Bremer spiazza Sirigu per il 2-1. Il Toro non ci sta e prova a reagire nel finale di gara ma la Lazio, nonostante la stanchezza, regge bene e porta a casa una vittoria importantissima per la classifica.