Il Foro Romano risplende di notte

ROMA - Dall’autunno sarà possibile visitare il Foro Romano anche di sera grazie ai lavori d’illuminazione realizzati lungo la via Sacra
Il Foro Romano risplende di notte
Il Foro Romano, uno dei luoghi più magici di Roma, tornerà a risplendere nelle notti d’autunno grazie ad un percorso d’illuminazione a terra che va dall’arco di Tito a quello di Settimio Severo.

Il sottosegretario ai Beni Culturali Francesco Maria Giro spiega che il progetto rientra nella valorizzazione e riqualificazione dell'area archeologica romana, che non è stata oggetto di grandi lavori d’illuminazione e restauro fin dal Giubileo del 2000.

Il ministro Galan, molto sensibile ai problemi di Roma, si è impegnato negli anni passati a facilitare la raccolta di fondi ordinari e straordinari per lanciare ed avviare un progetto di valorizzazione e riqualificazione dell’intera area archeologica romana. Il progetto comprende siti quali il Foro Romano, il Colosseo, gli scavi di Ostia Antica e la Domus Aurea.

Galan è inoltre convinto che i proventi della bigliettazione del Colosseo (circa 35 milioni l'anno), aiuteranno a finanziare e salvare l’intero patrimonio archeologico romano. Il progetto, passa anche attraverso la figura del commissario straordinario Roberto Cecchi la cui nomina sta in scadenza. Ma il sottosegretario Giro ha già chiesto al governo di riconfermarlo in ruolo almeno per un altro anno.

Luciano Marchetti, commissario straordinario della Domus Aurea dal 2006, rassicura che i lavori di consolidamento della Domus stanno procedendo nella giusta direzione, le volte sono state già rafforzate e da settembre inizieranno i lavori per contrastare le infiltrazioni di acqua che gravano sull’edificio, intervenendo e sbancando il terrapieno di tre metri che sovrasta la struttura. Il terrapieno che causa un carico di circa sei tonnellate al metro quadro verrà sbancato con un mezzo meccanico di 3,5 quintali di peso (un mezzo più pesante potrebbe sfondarne il tetto), che elimina 60 centimetri cubi di terra per volta, poi si procederà a mano per evitare problemi alle volte sottostanti. I lavori che riguardano l'area che va dalla sala Ottagona fino all'area est, potrebbero rivelare inaspettate scoperte archeologiche.

Per il momento, accontentiamoci di tornare a godere dai primi mesi autunnali dello spettacolo offerto dai Fori Romani illuminati; fasci di luce accompagneranno colonne, pietre e sassi, sottolineando degnamente monumenti posti fuori dal tempo come l’arco di Settimio Severo e il Tempio di Saturno.

Articolo di: Valeria Scuderi


ATTENZIONE!
DESIDERI RICEVERE INFO PER EMAIL SU EVENTI E MANIFESTAZIONI DELLA TUA CITTA'? ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER CLICCANDO SUL BANNER QUI SOTTO O SCRIVENDO A INFO@FUNWEEK.IT

facebook
diventa FAN
youtube
sintonizzati sul nostro canale
newsletter
iscriviti alla nostra newsletter


Promotore:
Valeria Scuderi
Dove:
Foro Romano