Netflix porterà a termine The other side of the wind, opera incompiuta di Orson Welles

| Video - Foto
L'ultimo film di Orson Welles vedrà la luce grazie a Netflix: The other side of the wind prendeva in giro Hollywood e la sua decadenza
di Francesca Di Belardino - 17 Marzo 2017

Sono molte le leggende sul conto di Orson Welles, tra i più grandi registi e drammaturghi del 900: già il suo esordio, con quella trasmissione radiofonica sull'attacco alieno (La guerra dei mondi), che si dice scatenò il panico negli Stati Uniti, fu decisamente fuori dall'ordinario.

Ma tutta la vita di questo grande artista è contraddistinta da grandi successi, grandi debacle, sfortune e colpi da maestro: la sua fama, come spesso accade, è aumentata a dismisura dopo la morte ed è rimasto intatto anche il mistero sull'ultimo film che il regista ha lasciato incompleto, prima della sua morte.

Il film, The other side of the wind, verrà terminato dopo oltre 40 anni grazie a Netflix: la piattaforma streaming di Palo Alto ha acquisito i diritti del film (che furono al centro di una contesa fra la figlia di Welles e l'ultima compagna) e si occuperà di restaurarlo e ultimarlo. L'annuncio ufficiale è arrivato da Frank Marshall, storico collaboratore di Steven Spielberg, che si incaricherà personalmente dell'opera.

Il film era stato iniziato negli anni '70 e mai ultimato, soprattutto per ragioni economiche. Welles lo aveva girato insieme a registi e amici come Peter Bogdanovich, John Huston, Norman Foster, Susan Strasberg, Oja Kodar e Joseph McBride. Si trattava di una potente satira contro il sistema di Hollywood, raccontata attraverso la storia di un anziano regista che gira un ultimo film quando è ormai sul viale del tramonto, pieno di nudi ed estremista, e nonostante sia stato eterosessuale per tutta la vita si innamora del protagonista maschile.

Il film è completo per quanto riguarda le riprese ma ne furono montati solo 45 minuti. A breve (anche se non sono note le tempistiche) il mondo potrà vedere quello che è stato definito "L'8 e 1/2 di Welles" grazie a Netflix, che si è dichiarata orgogliosa dell'intera operazione.

foto @Google free
 
Roma
Milano
Architects Party Roma 2017: ecco il programma

Dal 17 al 20 ottobre gli ArchitectsParty approdano a Roma: per quattro giorni gli appassionati di settore e gli addetti ai lavori potranno visitare le location creative.

Il sapore delle castagne nel Lazio: dove raccoglierle e dove mangiarle

Vuoi raccogliere o mangiare castagne nel Lazio ma non sai dove? Ecco le località vicino Roma che spiccano per il frutto autunnale per eccellezza.


Happy Hour in English, come praticare l’inglese davanti a un drink

Ogni mercoledì potrai mettere in pratica il tuo inglese in una situazione rilassante e amichevole e divertirti incontrando nuove persone. Scopri di più


Mangasia al Palazzo delle Esposizioni di Roma: info e costo biglietto

Al Palazzo delle Esposizioni di Roma in mostra a più ampia selezione di opere originali del fumetto asiatico. Buona parte di esse non è mai stata mostrata fuori dal proprio paese d’origine!


Cena Negana - Mangia, godi e poi nega tutto | 'na cosetta

Cena 'negana': per non ingrassare basta negare tutto, fino all'ultimo boccone, e anche di fronte all'evidenza negate ancora! Questo giovedi tutti da 'Na Cosetta a Roa


Carolyn Smith, un flashmob a Milano contro il tumore al seno: "Scendo in piazza per tutte le donne" 2

Carolyn Smith annuncia in un videomessaggio un flashmob a Milano per lottare contro il tumore al seno. L'iniziativa andrà poi in tv.

Paolo Cevoli rilegge la Bibbia a teatro: 'Adamo? Un playboy romagnolo'

Lo spettacolo sarà a Milano il 10 e l'11 ottobre. Tutti le date nell'articolo.


Tutto pronto per la prima edizione della Milano Music Week: si parte con Niccolò Fabi

Dal 20 al 26 novembre, Milano si trasformerà in una festa a cielo aperto, ricca di eventi musicali. La prima edizione della Milano Music Week sarà aperta da Niccolò Fabi.


La ‘Fenomenologia di Raffaella Carrà’ alla Fondazione Prada di Milano

La 'maratona' ripropone integralmente i due varietà Milleluci e Ma che sera, che hanno a loro modo stravolto le regole della tv italiana.


Mariano Di Vaio alla Milano Fashion Week per il suo primo e-shop: "I followers? Quanta responsabilità!"

La nostra intervista a Mariano Di Vaio, a Milano per la MFW. Ecco cosa ci ha raccontato il top influencer sul suo primo e-shop