Intervista ad Olivier Assayas regista di Personal Shopper: 'Kristen Stewart è l'attrice che ho sempre cercato'

| Video - Foto
Dal 13 aprile al cinema il nuovo film diretto da Olivier Assayas: Personal Shopper. Il film che vede protagonista Kristen Stewart parla di spiritismo, lutto, ed emancipazione femminile. La nostra intervista.
di Adele Ramazzotti - 13 Aprile 2017

Intervista ad Olivier Assayas regista di Personal Shopper: 'Kristen Stewart è l'attrice che ho sempre cercato'

Dal 13 aprile arriverà nelle sale cinematografiche Personal Shopper, film diretto da Olivier Assayas e con protagonista Kristen Stewart. Abbiamo incontrato il regista in occasione del Festival del nuovo cinema francese Rendez - vous di Roma, e con lui abbiamo parlato del film e dello straordianrio rapporto che si è creato con la Stewart.

Come spesso accade, Personal Shopper nasce dall'idea di un personaggio attorno al quale il regista ha poi sviluppato la storia.

"Mi interessava l'idea di una giovane donna, straniera a Parigi che fosse definita dalla tensione tra il suo lavoro (che non le piace, non le da soddisfazione) e le sfide della sua immaginazione, i suoi fantasmi, i suoi sogni. Trovo che fosse un modo per parlare di qualcosa di universale. Tutti abbiamo da una parte un lavoro e dall'altra delle aspirazioni, dei desideri. Volevo raccontare la ricerca di identità di una giovane donna in un momento di crisi personale."

In Personal Shopper, Olivier Assayas torna a dirigere Kristen Stewart dopo la precedente collaborazione nel film Sils Maria. 

"Il personaggio che Kristen interpreta in Personal Shopper- ci spiega Assayas - è un po' la continuazione del personaggio di Valentine di Sils Maria. Mi rendo solo ora conto di quanto l'incontro con Kristen sia stato importante per me. Lavorando con lei mi sono reso conto che è un'attrice unica perché è più di un'attrice è un'artista. E poi c'è una connessione intima tra noi, un po' misteriosa perché siamo di età e generazione molto diverse. Ma penso che abbiamo un modo molto simile di relazionarci al cinema, fatto di istinto di improvvisazione e allo stesso tempo di coscienza di come controllare questa improvvisazione. Ho l'impressione di aver trovato in Kristen l'attrice che ho sempre cercato. Un'attrice con cui ho avuto un'esperienza simile è stata Asia Argento. Asia è per molti aspetti simile a Kristen."

Personal Shopper è un film che parala di spiriti, di spiritismo ma anche di lutto e di emancipazione femminile. Un film complesso e difficile da realizzare, sia per una questione di budget, che per una questione emmotiva. Soprattutto per la Stewart. "E' un film che ha delle situazioni difficili, dolorose. Era fisicamente complesso per Kristen e per anche per tutti quelli che erano sul set" ha detto il regista.

E anche la Stewart in un'intervista ha sottolineto quanto sia stato difficile per lei questo ruolo, e quanto sia stata fortunata ad avere un gruppo di lavoro così affettuoso che le ha permesso di non rimanere 'schiacciata' dal suo personaggio. Maureen infatti è una donna molto sola, completamente isolata e triste.

"E' stato molto impegnativo interpretare il personaggio. - Si legge nel press book nell'interivsta di Kristen Stewart - Anche quando interpretavo scene con altri personaggi non potevo mai avere un vero rapporto con loro. Era come se fossero tutti fantasmi. Questa situazione mi ha fatto sprofondare in uno stato di angoscia. Ringrazio di essere stata sempre circondata da persone che mi amano e che non mi hanno fatto mai sentire sola. Se l'atmosfera duarnte le riprese non fosse stata così positiva e amichevole, sarei uscita devastata da questa esperienza."
 

Vi lasciamo all'intervista con Olivier Assayas ricordandovi che il film Personal Shopper è nelle sale cinematografiche dal 13 aprile.

Olivier Assayas, regista di Personal Shopper: sinossi del film

Maureen (Kristen Stewart) è una giovane donna americana che vive a Parigi e lavora come personal shopper. Con un budget stratosferico a disposizione, ha l'incarico di scegliere i vestiti ideali per una star molto esigente di nome Kyra. Ma Maureen ha anche il dono di comunicare con gli spiriti. Cercherà un contatto con l'aldilà per salutare suo fratello gemello scomparso da poco e  riappacificarsi con la sua perdita. Inizierà a ricevere messaggi ambigui da un mittente sconosciuto ed entrerà in contatto con una presenza. Ma sarà veramente suo fratello Lewis?

foto ufficio stampa
 
Roma
Milano
Architects Party Roma 2017: ecco il programma

Dal 17 al 20 ottobre gli ArchitectsParty approdano a Roma: per quattro giorni gli appassionati di settore e gli addetti ai lavori potranno visitare le location creative.

Il sapore delle castagne nel Lazio: dove raccoglierle e dove mangiarle

Vuoi raccogliere o mangiare castagne nel Lazio ma non sai dove? Ecco le località vicino Roma che spiccano per il frutto autunnale per eccellezza.


Happy Hour in English, come praticare l’inglese davanti a un drink

Ogni mercoledì potrai mettere in pratica il tuo inglese in una situazione rilassante e amichevole e divertirti incontrando nuove persone. Scopri di più


Mangasia al Palazzo delle Esposizioni di Roma: info e costo biglietto

Al Palazzo delle Esposizioni di Roma in mostra a più ampia selezione di opere originali del fumetto asiatico. Buona parte di esse non è mai stata mostrata fuori dal proprio paese d’origine!


Cena Negana - Mangia, godi e poi nega tutto | 'na cosetta

Cena 'negana': per non ingrassare basta negare tutto, fino all'ultimo boccone, e anche di fronte all'evidenza negate ancora! Questo giovedi tutti da 'Na Cosetta a Roa


Carolyn Smith, un flashmob a Milano contro il tumore al seno: "Scendo in piazza per tutte le donne" 2

Carolyn Smith annuncia in un videomessaggio un flashmob a Milano per lottare contro il tumore al seno. L'iniziativa andrà poi in tv.

Paolo Cevoli rilegge la Bibbia a teatro: 'Adamo? Un playboy romagnolo'

Lo spettacolo sarà a Milano il 10 e l'11 ottobre. Tutti le date nell'articolo.


Tutto pronto per la prima edizione della Milano Music Week: si parte con Niccolò Fabi

Dal 20 al 26 novembre, Milano si trasformerà in una festa a cielo aperto, ricca di eventi musicali. La prima edizione della Milano Music Week sarà aperta da Niccolò Fabi.


La ‘Fenomenologia di Raffaella Carrà’ alla Fondazione Prada di Milano

La 'maratona' ripropone integralmente i due varietà Milleluci e Ma che sera, che hanno a loro modo stravolto le regole della tv italiana.


Mariano Di Vaio alla Milano Fashion Week per il suo primo e-shop: "I followers? Quanta responsabilità!"

La nostra intervista a Mariano Di Vaio, a Milano per la MFW. Ecco cosa ci ha raccontato il top influencer sul suo primo e-shop